15 Luglio Lug 2017 1159 15 luglio 2017

Come scegliere cane da guardia

  • ...

L'origine del rapporto tra l'uomo e il cane è antichissimo: una delle caratteristiche di questo legame è data dall'esigenza che sente l'animale di proteggere li suo padrone; nel corso dei secoli ci sono razze che si sono specializzate nella difesa dell'uomo e dei suoi spazi, ma per scegliere un cane da guardia bisogna conoscerne e valutarne alcune caratteristiche.

Prima di approfondire il discorso bisogna fare alcune precisazioni; innanzi tutto bisogna avere bene in mente qual è il tipo di protezione che serve (se l'animale deve limitarsi solo ad abbaiare per segnalare la presenza di un intruso può andare benissimo anche il Chiuahua, ma se si vuole un cane in grado di intervenire anche fisicamente bisogna guardare altrove). Poi non bisogna dimenticare che anche il cane da guardia ha bisogno delle amorevoli cure del suo padrone e va trattato come merita.

Le caratteristiche del cane da guardia

Detto ciò, ecco quali sono le caratteristiche che di solito vengono prese in considerazione quando si deve scegliere un cane da guardia:

  • stazza: nella maggior parte dei casi vengono scelti cani di taglia medio-grande (sicuramente possono incutere più timore agli ospiti indesiderati);
    Leggi anche "Miglior cane da guardia di piccola taglia"

  • carattere: a differenza di quanti molti possono pensare, il cane da guardia non deve essere violento o aggressivo, ma deve deve essere un animale equilibrato, in grado di calibrare la propria forza in base alle necessità;

  • educazione: questo è un aspetto fondamentale che può richiedere tempo, pazienza e preparazione; bisogna evitare di rendere l'animale troppo aggressivo o irruento;

  • difesa del territorio: il buon cane da guardia ha un'innata attitudine a difendere il suo territorio, ma proprio per questo è necessario un buon percorso di educazione, altrimenti si rischia di rendere la propria casa inaccessibile anche per chi non ha cattive intenzioni;

  • fedeltà e coraggio: la fedeltà nei confronti del padrone e della sua famiglia è fondamentale, perché il cane è disposto a sacrificare la sua vita per proteggerli; è quindi necessario che tra Fido e il suo umano ci sia un ottimo rapporto;

  • colore: molti ritengono che un animale di colore scuro (meglio se nero) possa incutere più timore.

Le razze consigliate dagli esperti

Alla luce di queste caratteristiche, molti esperti indicano alcune razze particolarmente adatte a svolgere il ruolo di cane da guardia: tra queste figurano il Bullmastiff, il Dobbermann, il Rottweiler, il Dogo Argentino, il Rhodesian Ridgeback e il Pastore Tedesco. Bisogna tenere a mente che per particolari razze sarà necessario seguire un percorso istruttivo: meglio evitare pericolose improvvisazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso