5 Settembre Set 2017 1700 05 settembre 2017

Qual è la razza di gatto più intelligente

  • ...

Innanzitutto dobbiamo chiarire cosa intendiamo con il termine “intelligenza”. Se ci riferiamo alla capacità dell’animale di obbedire all’uomo siamo sicuramente sulla strada sbagliata. Un animale è tanto più intelligente quanto più è in grado di adattarsi a risolvere i problemi che si troverà di fronte durante il suo percorso evolutivo.

Per quanto riguarda il gatto le difficoltà che deve affrontare sono quelle di cacciare, stanare prede, mappare mentalmente un territorio, riconoscere certe molecole odorose, ecc. mentre non è tenuto a rispondere prontamente a delle richieste di collaborazione come farebbe un cane.

Le razze

Il sito specializzato Cattime.com ha classificato una graduatoria delle razze considerate più intelligenti:

  • Abissino, molto curioso, impara moltissimo attraverso il gioco
  • Turco Van, riesce a fare delle cose che connotano una intelligenza abitativa (come aprire il rubinetto dell’acqua)
  • Scottish Fold, caratteristico per la sua bravura giochi di abilità è spesso consigliato come gatto adatto ai bimbi per la sua grande voglia di giocare
  • Siamese, è considerato il gatto più facilmente addestrabile, tanto da riuscire a condurlo al guinzaglio
  • Bengala, ibrido selvatico, è estremamente giocoso e intelligenti al punto da giocare anche con apparecchi elettronici (es. interruttori delle luci)
  • Cornish Rex, ottimo saltatore, veloce e in grado di recuperare oggetti anche negli angoli più nascosti per questo considerato molto intelligente

Il più intelligente

La “razza” che presenta maggiormente accentuate caratteristiche quali: intelligenza, curiosità, giocosità e istinto predatorio è senz’altro il gatto Europeo. L’Europeo, anche se ormai riconosciuta come razza, non è che un meraviglioso miscuglio di esemplari provenienti da razze più antiche diffuse nel Mediterraneo. Presenta infatti nel suo patrimonio genetico Dna del Mau Egiziano, del gatto comune Inglese, del gatto selvatico sardo e di molti altri.

Forse proprio per questo è ritenuto il più intelligente fra i gatti. Ha una corporatura robusta, con la testa larga, le orecchie dritte e gli occhi rotondi. Il pelo è generalmente corto. A variare in questa razza è però soprattutto il colore che può essere tigrato, tutto bianco o tutto nero. Molto diffuse sono anche le versioni parte superiore tigrata/parte inferiore bianca. Senz’altro è il gatto più diffuso nelle case di tutta Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso