9 Aprile Apr 2018 1123 09 aprile 2018

Perché le capre svengono

  • ...

Bizzarro caso, quello delle capre che 'svengono'. Se a primo impatto sembra una cosa da far sbellicare dal ridere, si tratta invece di qualcosa di molto più serio che è stato per molto tempo oggetto di studio: un meccanismo fisiologico di difesa adottato da una tipica razza di capre.

Leggi anche "Usa, capre a noleggio"

Capre miotonica, cosa significa

Se impaurite irrigidiscono i loro muscoli e 'svengono' restando accasciate al suolo con le zampe diritte in aria.

È questo lo strano caso delle capre, scientifivamente definite miotiche. La miotonia difatti è proprio una rara malattia che attacca il sistema neuromuscolare e che porta ad un involontario irrigidimento dei muscoli e ad un conseguente ritardo nel rilasciamento di essi.

Per questa particolare specie di capre, ciò sembra essere causato da una disfunzione genetica, che porta appunto coloro che ne sono affette a contrarre i loro muscoli e a cadere a terra nel momento in cui avvertono un pericolo e si sentono spaventate. In realtà non si può parlare di un vero e proprio svenimento, ma si tratta come si è bene capito di un fenomeno muscolare.

Una specie rara dunque, il cui grado di rigidità varia da capra a capra. Infatti se alcune rispondono al senso di paura sempre con questa sorta di 'svenimento', altre solo in alcuni momenti.

Inoltre sembrerebbe che tale fenomeno causi anche un effetto domino; insomma se una capra 'sviene' svengono anche le capre che le stanno intorno.

Origini delle capre che 'svengono'

Dei tanti nomi che sono stati dati alle capre con questa caratteristica (capra miotica, capra che sviene, capra rigida o nercosa), vi è quello che ne denota l'orgine ossia: 'capra del Tennessee'. Infatti fu proprio nel Tennessee, paese appartenente agli Stati Uniti D'America, che alla fine dell’Ottocento grazie a John Tinsley, lavoratore agricolo itenerante, arrivarono quattro capre rigide mai viste prima. Con il tempo questa razza si diffuse in tutta la regione e non solo, in quanto oltre a diffondere curiosità per la loro insolita caratteristica si distinsero anche per le loro ottime qualità:

  • innanzitutto la loro rigidità faceva si che non saltassero i recinti e non si allontanassero dai pascoli;
  • il loro tasso riproduttivo maggiore rispetto ad altre razze;
  • durante gli anno 50’ nel Texas si distinsero anche per la buona qualità della loro carne.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso