16 Aprile Apr 2018 0806 16 aprile 2018

Quando sterilizzare cane femmina

  • ...

Se i padroni dei cani di razza sperano in una grandi cucciolate che possano dare una degna discendenza al loro amico a quattro zampe, ciò non avviene invece, per chi possiede cani meticci. La paura di cucciolate indesiderate alle quali non si possa far fronte con giuste cure e attenzioni, porta alla ricerca di soluzioni, ed è qui che sicuramente entra in gioco la sterilizzazione, intervento chirurgico molto praticato ma anche molto delicato che viene fatto soprattutto ai cani di sesso femminile.

Sterilizzazione: di cosa si tratta

La sterilizzazione è un intervento chirurgico finalizzato principalmente all’evitamento della fecondazione e comporta l’asportazione delle ovaie alla quale alle volte è associata anche l’asportazione dell’utero. Si tratta di un'operazione abbastanza delicata che oltre ad essere praticata per evitare una gravidanza indesiderata, ha come scopo anche quello della prevenzione di alcune patologie come:

  • tumore mammario
  • mastite, ossia un'infezione dolorosa del tessuto mammario
  • infezioni all'utero

Una cagnolina sterilizzata potrà andare incontro a incontenenza e aumento di peso, ma niente paura, sono problemi facilemente risolvibile attraverso adeguate cure e attenzioni.

Qual è il momento giusto per sterilizzare le proprie cagnoline e quali sono i costi?

Per sapere quale sia il momento giusto per sterilizzare la propria cagnolina, sarà sempre opportuno, non essendovi una regola generale, rivolgersi al veterinario di fiducia. In linea di massima, il periodo ideale è quello che precede la sua prima entrata in calore o comunque entro il terza volta tra i sei e i 9 mesi, perchè superata questa fase, un'operazione potrebbe comportare più rischi. Sarà inoltre bene sapere che la cagnolina non va sterilizzata durante il calore, il che potrebbe aumentare emorraggie, ma prima o dopo di esso.

Si tratta inoltre di un'operazione abbastanza costosa che si aggira intorno ai 180/200 euro ma che comunque varia a seconda di alcuni fattori, quali:

  • tipo di intervento, un'operazione che asporterà solo le ovaie sarà meno costosa di quella in cui verrà asportato anche l'utero;
  • taglia del cane;
  • città di residenza;
  • tipo di anestesia e materiali usati.

Il consiglio è quello di affidarsi ad un professionista e di non badare a spesa in quando ne va della salute della piccola cagnetta.

E per i maschi?

Per i cani di sesso maschile si parla invece di castrazione, operazione che consiste nell'asportazione dei testicoli ma che è molto meno praticata risspetto alla sterilizzazione femminile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso