19 Febbraio Feb 2017 1203 19 febbraio 2017

Cosa fare se ordine Amazon non arriva

  • ...

Amazon ha cambiato le abitudini di moltissimi cittadini. E', davvero, un portale comodissimo: per avere, a casa, ogni tipo di merce (con l'arrivo di pacchi) e con delle condizioni di invio della merce, davvero, estrememente economiche e veloci (si pensi, infatti, alla modalità: "Amazon Prime)

Ma cosa fare se un ordine Amazon non arriva? Ecco alcune semplici istruzioni.

Controllare il tracking

Innanzitutto, quando si fa un ordine su Amazon, bisogna accedere al proprio account per verificare lo stato dell'ordine. Amazon, infatti, tiene traccia di tutti i pacchi con i servizi di tracking dei corrieri che vengono utilizzati per le varie consegne. Questa società fornisce, infatti, all'utente finale i codici di tracking: per ogni pacco che si deve ricevere. Se è già passata la data prevista per la consegna può darsi che il pacco sia andato perso: soprattutto se questo non subisce cambiamenti dopo 4 giorni e se nessun corriere ha contattato l'utente finale.

Procedura da seguire per un pacco non arrivato

Si deve, innanzitutto, seguire le procedura di pacco non arrivato dopo che, di fatto, siano trascorsi 4 giorni dalla data di consegna prevista. Se il pacco Amazon non arriva entro questa scadenza, bisogna aprire la lista dei propri ordini, andando su quello non ricevuto e, poi, cliccare sul comando: "Feedback consegna/imballaggio". Da qui si può avvisare Amazon che il pacco non è mai arrivato: lasciando un messaggio diretto al Servizio Resi di Amazon, che risponderà in pochissimo tempo. Si può, in alternativa, selezionare, sempre, l'ordine non ricevuto: indicando il tipo di problema in basso, selezionando il comando: "Altre domande" e premendo il tasto "Ti telefoniamo". In questo caso, si verrà, velocemente, contattati dal call center di Amazon: che infrmerà l'utente finale sullo stato dell'ordine e sul problema che ci sia stato per la mancata consegna del pacco. In alternativa, si può, anche, comunicare via chat con il Servizio Clienti di Amazon: sempre per sapere dove si trova il pacco "incriminato"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati