3 Febbraio Feb 2017 1245 03 febbraio 2017

Come avere capelli lucidi

  • ...

Chiome fluenti, morbide e soprattutto brillanti è il sogno di ogni ragazza. Chi non ha invidiato, almeno per una volta, le vip e le capigliature che sfoggiano? Sembra un miraggio raggiungere questi livelli, soprattutto con il fai da te senza recarsi tutte le settimane dal parrucchiere, e invece non è così. Chi pensa che l’unica chance è sottoporsi a trattamenti costosi si sbaglia. Per avere dei capelli lucidi e brillanti basta seguire degli utili e semplici consigli ed imparare alcuni trucchetti con rimedi naturali per un risultato davvero sorprendente. Ecco una guida pratica per una lucidità mai vista.

Capelli lucidi: il lavaggio

Il primo passo verso l’ottenimento di capelli lucidi e brillanti è prestare attenzione al lavaggio: attraverso alcuni piccoli accorgimenti in poco tempo i capelli rinasceranno. È essenziale che durante il lavaggio non venga utilizzata mai acqua bollente, ma tiepida. Affianco a ciò, un ottimo alleato è la scelta dei prodotti: specifici per la tipologia di capelli e meglio se naturali e/o biologici. Importante è cercare di usare shampoo e balsamo con ingredienti naturali e non aggressivi: questi, col tempo, restituiranno ai capelli il loro olio naturale. Un piccolo ma importante segreto è quello di risciacquare i capelli con l’acqua del rubinetto messa a riposare in una caraffa, almeno mezz’ora prima del lavaggio. Il motivo? Le sostanze contenute nell’acqua per via della pressione dai tubi come cloro, calcio e sodio hanno tutto il tempo di depositarsi sul fondo e non sulla chioma. In alternativa si può usare dell’acqua minerale. Una soluzione pratica e per niente costosa per far si l’acqua non alteri il ph naturale dei capelli e non crei una patina opaca. Altra proprietà dell’acqua fredda: aiuta a far chiudere le cuticole e così la luce vi rifletterà meglio.

Capelli lucidi: l’asciugatura

Vietato tassativamente pettinare i capelli a testa in giù perché si rischia di desquamarli, è opportuno perciò restare a testa in su e procedere nel trattare la chioma. Parola d’ordine è districare delicatamente i capelli, meglio quando questi sono umidi e non completamente bagnati usando un pettine in legno a denti larghi ed arrotondati, si eviterà, così, di far elettrizzare i capelli e far nascere le doppie punte. Importante è utilizzare il phon in modo corretto senza stressare ulteriormente il capello. Evitare assolutamente le temperature troppo alte ed, inoltre, non esagerare con l’uso di piastre o arricciacapelli. Consigliato sarebbe usare creme, spume o spray protettivi che prevengano lo stress del cuoio capelluto. Per l’estate, invece, il consiglio è quello di lasciare asciugare i capelli naturalmente, senza il phon meglio, se possibile, di notte raccogliendoli in un asciugamano per evitare che si formino nodi.

Capelli lucidi: ingredienti segreti come aceto, limone ed olio

Il segreto per ottenere capelli ludici sta anche nell’usare degli ingredienti naturali, poveri e che tutti abbiamo in casa: l’aceto, il limone e l’olio sono degli alleati infallibili per la cute. Non è necessario ricorrere a costose ed aggressive lozioni, ma basta il kit di bellezza fai da te: facile, semplice e poco costoso. L'aceto e il limone sono sicuramente ingredienti miracolosi se si vogliono capelli lucidi e brillanti: basta creare una lozione a base di aceto di mele o succo di limone e applicarla sulla chioma prima dell’ultimo risciacquo. Questa lozione casalinga ha un doppio effetto perché oltre a ridare lucentezza al capello aiuterà ad eliminare le doppie punte in brevissimo tempo. Altro alleato per la lucentezza è l’olio: il classico extravergine di oliva (che tutti abbiamo in casa), o anche l’olio di cocco, di karitè, di semi di lino e persino quello di ricino. Basta applicarlo cinque o sei ore prima del lavaggio per risultati davvero efficaci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati