8 Marzo Mar 2017 1208 08 marzo 2017

Come rendere lucidi i capelli bianchi

  • ...

L’ingiallimento dei capelli è una problematica molto comune quando il capello si ingrigisce, sia negli uomini che nelle donne, in quanto ciò che lo provoca sono i normali comportamenti quotidiani. E’ facile che il capello bianco ingiallisca se fumiamo, se viviamo in città particolarmente inquinate, ecc. Questo inconveniente ci dà un aspetto sciatto e trasandato. Per sopperire a questo bisogna innanzitutto trattare bene i capelli. Lavaggi frequenti sembrano una soluzione ma al contrario possono favorire l’ingiallimento. Per questo la soluzione migliore per mantenere dei capelli sani è quella di lavarli ogni 5 giorni con shampoo dal Ph Neutro.

L’alimentazione e le vitamine

Un’alimentazione sana, ricca di frutta e verdura, è senz’altro un grande aiuto per mantenere la lucidità dei capelli bianchi. Se questa non dovesse bastare si possono assumere integratori come la vitamina A, potente antiossidante, le vitamine del gruppo B che incrementano la crescita cellulare in tutto il corpo. E’ inoltre importante anche la vitamina E, ideale per contrastare la caduta dei capelli. Sono poi utili gli integratori alla cheratina che è la sostanza di cui si compongono i capelli stessi.

I rimedi naturali

Un rimedio specifico contro l’ingiallimento è l’utilizzo di un decotto alla salvia. Basta bollire in un litro d’acqua un cucchiaino di salvia e un cucchiaino di tè per due ore, filtrate il tutto con un colino ed aggiungete un cucchiaio di rum. Passate il preparato che avete ottenuto su tutta la capigliatura, per almeno 5 volte alla settimana, finché non noterete risultati visibili.

Per un'azione di mantenimento ripetere l'operazione una volta ogni due settimane. Sempre contro l’ingiallimento si può provare a usare il Perossido di Idrogeno: miscelato in un diffusore spray con acqua spruzzato sui i capelli pettinandoli con un pettina a denti larghi e poi risciacquate.

Si può poi usare l’aceto: questo può essere applicato su capelli puliti o umidi spargendolo con un pettine su tutta la capigliatura e lasciandolo agire per 15 minuti. Risciacquate abbondantemente e fare uno shampoo per eliminare l’inevitabile odore che l’aceto avrà lasciato sui capelli.

Ecco quindi che si è pronti a provare diverse acconciature.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso