11 Febbraio Feb 2017 0931 11 febbraio 2017

Come farsi bene la doccia

  • ...

Attività veloce, efficace e rilassante, routinne quotidiana per gran parte delle persone.

Farsi la doccia, risulta essere rituale piacevole per alcuni un po’ meno per altri.

Ma come farlo in modo corretto? Ecco alcuni consigli:

Preparazione

  • Come prima cosa dopo essersi spogliati e aver messo i panni sporchi nell’apposita cesta, posizionare quelli puliti in un posto dove non si possano bagnare. Togliere, per chi li porta, anche gli occhiali e si è portatori di lenti a contatto è possibile tenerle stando attenti però a non aprire gli occhi sotto il getto dell’acqua;
  • trovare ora la giusta temperatura dell’acqua, magari il polso può aiutare (essendo parte particolarmente sensibile) nel valutare se l’acqua è “al punto giusto”.

Pulizia

  • Bagnare in modo omogeneo tutto il corpo compresi i capelli (se si ha intenzione di farsi anche lo shampoo), poi iniziare ad insaponare partendo dai capelli, seguendo con il viso e per finire tutto il resto del corpo;
  • risciacquare accuratamente;
  • se se ne ha voglia procedere con la rasatura e pulizia dei denti. Quest’ultimo passaggio insolito sotto la doccia, ma molto pratico se si pensa al fatto che non bisogna star attenti a non bagnarsi tutti vestiti o capelli;
  • dopo un ultimo risciacquo, uscire dalla doccia avvolgersi in un’apposita asciugamano e tamponare delicatamente; idratarsi poi con appositi prodotti e rivestirsi con indumenti puliti.

Errori da non fare:

  • Crogiolarsi sotto l’acqua calda: tutto quel sapone potrebbe esser dannoso per la propria pelle;
  • esporsi a getti d’acqua molto calda, seppur piacevole e rilassante il calore porta il sangue vicino alla pelle facendo assumere il color aragosta, nonché portare prurito ed irritazioni cutanee;
  • non rimanere sotto la doccia più di 5/10 minuti, le docce troppo lunghe tendono a disidratare la pelle;
  • attenzione ai saponi che vengono usati a volte dannosi per la pelle come quelli aromatizzati;
  • non cambiare spesso spazzole luffe e guanti esfoglianti perché su di esse si riproducono batteri e muffe. Andrebbero cambiate ogni quattro settimane;
  • lavare i capelli ogni giorno: si rischia di ottenere l'effetto contrario;
  • lasciare passi troppo tempo prima di applicare un’idratante, si disperderebbero liquidi fondamentali per l’epidermide: non più di tre minuti.

Ogni quanto bisognerebbe farsi la doccia

Ok al lavarsi spesso ma senza esagerare; ricerche scientifiche hanno dimostrato che potrebbe essere dannoso per il ph della pelle, portando all’aumento delle infezioni perché si eliminerebbero i batteri buoni che si posseggono. L’ideale sarebbe farla un paio di volte a settimana, per il resto basta lavarsi accuratamente a pezzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso