20 Febbraio Feb 2017 1212 20 febbraio 2017

Che cosa fare se ti punge una vespa

  • ...

Sintomi di una puntura di una vespa

I sintomi per le persone ,non allergiche alla puntura di una vespa sono: rossore, gonfiore, leggero dolore, prurito o bruciore nella zona interessata. Se si dovesse risultare allergici alla puntura dell’insetto si potrebbe incorrere in uno schock anafilattico, in questo caso è opportuno recarsi con urgenza al pronto soccorso.

Cosa fare se si viene punti da una vespa

Dopo aver verificato che non vi sia rimasto nella pelle il pungiglione, occorre lavare accuratamente con acqua fredda e sapone delicato la parte punta dall’insetto. Asciugare con un panno, pulito e morbido e disinfettare la pelle con acqua ossigenata.

Rimedi contro il dolore causato dalla puntura di una vespa

Per alleviare il dolore causato dalla puntura di una vespa, si può utilizzare:

  • Ghiaccio: il ghiaccio è un ottimo rimedio per diminuire il dolore, si può utilizzarlo sia in una borsa per il ghiaccio o avvolgere dei cubetti di ghiaccio in un panno, da posizionare direttamente sulla ferita
  • Foglie di basilico fresco: da posizionarli sulla zona colpita
  • Patate: fette sottili di patate o la buccia del tubero possono alleviare il fastidio provocato dalla puntura dell’insetto.

Rimedi per eliminare il veleno di una puntura di una vespa

Per eliminare il veleno, occorre:

  • Mettere la zona punta dall’insetto in acqua fredda
  • Applicare delle gocce di aceto direttamente sulla pelle o su un batuffolo di cotone
  • Mettere sulla ferita una fetta di limone o alcune gocce dell’agrume sulla parte punta dall’insetto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati