2 Aprile Apr 2017 2035 02 aprile 2017

Come drenare il viso

  • ...

Con l’avanzare del tempo e con lo stress quotidiano, l’epidermide ed il tessuto connettivo del viso necessitano di nutrimento e di una buona idratazione

Drenare la pelle del viso con una buona crema

Fin da giovani, si deve cercare di mantenere il tessuto connettivo ed epiteliale ben idratato e perfettamente deterso con una costante e quotidiana pulizia in profondità. Lo stress quotidiano, gli agenti batterici e i fattori inquinanti, oltre agli agenti atmosferici possono minare profondamente gli strati epiteliali, disidratandoli e rendendo la pelle asciutta, secca e non perfettamente rassodata. Per evitare che ciò accada, occorre idratare la pelle in profondità con la quotidiana stesura di creme idratanti e detossinanti, le quali riequilibrino lo stato delle cellule epiteliali.

Non solo, oltre la crema idratante come buona base del make up, occorre anche procedere con una pulizia profonda mediante un massaggio con scrub ai fanghi ed all’olio di bambù per depurare la pelle ed eliminare le tossine, oltre le cellule necrotiche. Dopo aver massaggiato la pelle, si procede con la pulizia del viso, applicazione di una crema rassodante ed idratante che ripristini il sebo delle ghiandole.

Drenare la pelle con l’alimentazione sana ed equilibrata

Drenare la pelle del viso non richiede solo pulizia in profondità ed applicazione regolare di creme e trattamenti ma richiede, anche, uno stile di vita salutare ed un regime dietetico equilibrato. Seguire il regime della dieta mediterranea è sicuramente un buon punto d’inizio e di mantenimento per chi voglia drenare l’epidermide. Dieta variegata ricca di carboidrati, di vitamine, sali minerali contenuti nella frutta, verdura, pasta e derivati, abbinata a protidi contenuti nella carne bianca (iperproteica), nel pesce (specie quello “azzurro”) consente di mantenersi in forma e di fare apparire la pelle più tonica e giovane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati