3 Aprile Apr 2017 1304 03 aprile 2017

Quali biscotti comprare per diabetici

  • ...

Nella credenza comune essere diabetico significa dire addio a dolci, dessert, frutta e tutto ciò che sia dolce.

In realtà non è affatto così. Questo falso mito è assolutamente da sfatare: anche i diabetici possono mangiare le cose dolci, ovviamente con le giuste precauzioni e seguendo delle precise linee guide. Vediamo quali sono i consigli da seguire, in particolare, nella scelta dei biscotti.

Leggere attentamente le etichette

Quando si va al supermercato si è ormai circondati da prodotti con bollino “light” o “senza zucchero”. Queste diciture però non sempre facilitano la scelta sui prodotti. Quando si acquistano articoli preconfezionati, e in questo caso i biscotti, bisogna sempre fare molta attenzione e leggere attentamente le etichette, prima dell’acquisto, senza farsi “ingannare” dai bollini che catturano l’attenzione. È indispensabile essere accorti nello scegliere cosa si mangia ed essere informati il più possibile sull’alimentazione. Se si leggono le etichette effettivamente non ci sarà nessuna traccia di parole come “zucchero”, “saccarosio” o “fruttosio” che sono le più comuni associate al dolce ma questo non significa che i biscotti siano privi di zucchero. Esistono, infatti, tante altre sostanze come ad esempio “l’estratto di malto” che hanno un potere calorico simile a quello del saccarosio e per questo assolutamente controindicate per i diabetici. Questo per far capire che non è assolutamente vero che i prodotti “light” o “senza zucchero” possono essere consumati liberamente dai diabetici.

Le farine consigliate

Sicuramente i biscotti più consigliati per i diabetici sono quelli privi di zuccheri e a basso contenuto di grassi.

Ci sono, infatti, tante tipologie di biscotti che vengono preparate anche senza zucchero, utilizzando farine integrali come quella d’avena, di riso, miglio e quinoa, oppure usando patate dolci al forno, tutti alimentari con pochissimi zuccheri aggiunti. Spesso viene aggiunto in questi biscotti una porzione di farina di cocco o di mandorle che restituiscono un sapore dolce e piacevole, senza però aumentare troppo le calorie. Consigliatissimi i biscotti a base di farina d’avena o con cereali d’avena, ottimi per la prima colazione perché ricchi di fibre.

Biscotti fatti in casa

E poi non bisogna dimenticare che si possono preparare dei buoni e genuini biscotti fatti in casa, appositamente realizzati per le persone diabetiche, senza che contengano zucchero, rigorosamente fatti con farina integrale. Consigliati i biscotti con mandorle e albicocca, oppure con lo zenzero, le famose lingue di gatto o i plumcakes.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati