12 Aprile Apr 2017 0902 12 aprile 2017

Come farsi scrocchiare la schiena

  • ...

Cavitazione articolare, questo il nome scientifico del farsi scrocchiare la schiena, fenomeno gradevole che va ad alleviare le tensione aumentando alla mobilità. Ovviamente per far ciò occorre fare attenzione usando movimenti controllati che non vadano a superare la normale mobilità della spina dorsale.

Ma come fare?

Primo passo sarà allungare i muscoli della schiena: sdraiati in posizione supina portare le ginocchia al petto avvolgendole con le braccia, mantenere la posizione per circa 30 secondi. Ricordarsi di non trattenere il respiro ma di inspirare ed espirare in modo corretto. In questa posizione oscillare correttamente avanti e dietro per allungare in maggiormente i muscoli.

La colonna vertebrale potrà essere allungata anche restando in piedi, ossia portando entrambe le mani dietro la testa e spingendola leggermente indietro portare contemporaneamente fuori anche la pancia.

Dopo aver effettuato questi esercizi di allungamento per ottenere un vero e proprio scrocchio della schiena con esercizi facili e non pericolosi ecco alcuni consigli:

  • allungando la spina dorsale in avanti con il supporto delle mani che dovranno fare pressione sulla zona più tesa così che quest’ultima sarà in grado di produrre scrocchi, in modo particolare se si è abbastanza flessibili da portare le mani nella zona più alta della schiena;
  • altro metodo potrebbe essere far ruotare la schiena prima da una parte poi dall’altra del corpo, ciò potrà produrre lo scrocchio desiderato, ma solo una volta in quanto occorreranno circa 30/60 minuti affinché l’articolazione ritorni allo stato originale;
  • ancora sarà possibile provare il medesimo esercizio anche da seduto, facendo ruotare la schiena tenendo una gamba piegata all’altezza del ginocchio tenendo per a terra il piede della gamba piegata e far ruotare il dorso dal lato opposto. Ripetere l’esercizio da entrambi i lati.

Se si vogliono invece provare metodi un tantino più rischiosi:

  • si può ad esempio chiedere ad una seconda persona di dimensioni uguale o maggiore un cosiddetto “abbraccio dell’orso”. La persona dovrà abbracciare e stringere con le mani la zona che si è intenti a far scrocchiare mentre le braccia andranno tenute rilassate lungo i fianchi Attenzione perché questa tecnica potrebbe anche far si che si subiscano infortuni a costole e polmoni.
  • sarà anche possibile l’aiuto di una seconda persona per farsi fare scrocchiare la schiena da sdraiato. Seduto sopra della persona che richiede la manovra l’aiutante potrà poggiare i palmi delle mani su entrambi i lati della zona della spina dorsale e caricare quest'ultima con il peso del suo corpo.

Alcuni accorgimenti

Se si prova dolore durante le manovre sarà bene fermarsi immediatamente

Non tentare di far scrocchiare la schiena troppo spesso perché potrebbero scaturirne danni alle articolazioni o addirittura danni alla spina dorsale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso