26 Aprile Apr 2017 1030 26 aprile 2017

Come usare i semi di lino per la tosse

  • ...

Per combattere la tosse, uno dei principali nemici dell'uomo durante non solo l'autunno ma anche i cambi di stagione, spuntano tra i rimedi più efficaci i semi di lino.

Le loro proprietà sembrano essere quasi miracolose, soprattutto per quanto riguardo bronchiti e tosse da raffreddamento.

Ecco dunque qualche rimedio della nonna, del tutto naturali per combattere i problemi da raffreddamento.

Il composto di semi di lino per combattere la tosse

Per creare il composto basterà comprare i semi di lino, facilmente reperibili in negozio nella sezione bio oppure in erboristeria, e farne bollire due cucchiai in un poco d'acqua. Lasciar cuocere finché i semi diventano molli e creano una sorta di gelatina.

L'ultimo step è infine quello di scolare i semi (e la gelatina creata) dall'acqua, servendosi di un colino. Il composto andrà utilizzato per fare degli impacchi, utilizzando delle garze: basterà lasciarlo circa 20 minuti sul petto per avere fin da subito degli ottimi risultati.

Per migliorarne gli effetti è consigliabile unire al composto alcune gocce di oli essenziali, come quello di eucalipto.

Come preparare il decotto di semi di lino

Qualora si preferisse è possibile utilizzare i semi di lino per creare un decotto. Per farlo basta semplicemente farne cuocere per circa un quarto d'ora un paio di cucchiaini in una tazza d'acqua, per poi filtrarlo. La dose consigliata è quella di circa due tazze al giorno, e la sua azione antinfiammatoria sembra essere utile anche contro gastriti e problemi intestinali.

I semi di lino sembrano essere utili quindi non solo in cucina, e per ottenere risultati migliori è opportuno scegliere dei prodotti di qualità: è perciò meglio assicurarsi di comprare dei semi di lino bio, che non siano stati trattati con sostanze nocive che possono avergli fatto perdere le proprio qualità benefiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso