7 Settembre Set 2017 1116 07 settembre 2017

Come perdere peso dopo le vacanze

  • ...

Si sa che l’estate è tempo di ferie e, quando si è in vacanza, ogni ritmo viene sballato e anche l’attenzione all’alimentazione spesso cala. Il risultato è che a settembre, quando si riprende la solita routine, ci si ritrova con qualche chilo in più.

Eliminare le tracce degli eccessi alimentari estivi non è così semplice, soprattutto se si vuole perdere peso in fretta, tuttavia è possibile ottenere risultati soddisfacenti, seguendo poche piccole indicazioni.

L’attività fisica

L’attività fisica è certamente un ottimo modo per ritrovare la forma e la giusta tonicità in tempi brevi. Non conta tanto l’intensità dell’allenamento, quanto piuttosto la regolarità con cui viene fatto movimento.

In questo senso gli esercizi aerobici possono essere molto utili, in quanto una camminata o una corsa lenta possono apportare un notevole contributo e stimolare efficacemente il metabolismo dell’organismo, che smaltirà il grasso con più facilità.

Dare il giusto peso ai pasti

Se la colazione è forse il pasto più importante, una cena abbastanza leggera è un’altra condizione fondamentale per facilitare il dimagrimento. Una colazione ricca, a volte anche esagerata, non fa ingrassare, ma stimola il metabolismo e lo regolarizza per tutta la giornata.

Secondo recenti ricerche la colazione all’inglese è molto utile ad accelerare il processo di dimagrimento. La sera invece l’organismo incamera più facilmente il grasso, quindi la cena deve tenere conto di questa tendenza.

La corretta alimentazione

Per perdere peso è importante anche evitare picchi glicemici o insulinici, consumando piuttosto carboidrati e proteine. L’insulina ha il compito di facilitare il raggiungimento dei muscoli da parte degli zuccheri, che vengono trasformati in grassi depositati nel fegato e nei tessuti adiposi come scorte di riserva.

Il rischio è che questi grassi si accumulino e non vengano poi smaltiti debitamente, rallentando il processo di dimagrimento. Per tenere basso l’indice glicemico i cereali integrali e gli alimenti che li contengono sono l’ideale, in quanto sono davvero poveri di zuccheri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso