26 Marzo Mar 2018 1126 26 marzo 2018

Come far passare il torcicollo

  • ...

Torcicollo, che gran fastidio!!!

Il torcicollo può essere considerata una condizione pseudo-patologica la quale, a causa di infiammazioni e irrigidimento dei muscoli, non permette la normale roteazione della testa comportando di conseguenza, dolore intenso e acuto che rende difficile da compiere anche i movimenti più semplici.

Cause del torcicollo

Il torcicollo non può essere ricondotto ad un'unica causa, ma presenta origini differenti ed eterogenee.

Può essere infatti causato:

  • da un brusco abbassamento delle temperature, clima freddo e soprattutto umidità;
  • nelle stagioni calde: dall’utilizzo dii ventilatori o aria condizionata o ancora finestrino aperto dell’auto, tutto ciò può causare difatti un colpo d’aria;
  • assunzione di posture scorrette;
  • traumi fisici come: colpo di frusta, movimenti bruschi, sollevamento di oggetti pesanti che sollecitano solo una parte del corpo.

Combattere il torcicollo: ecco alcuni semplici rimedi

  • Crioterapia, ossia applicazione di impacchi freddi o ghiaccio sulla zona interessata, ciò per ridurre l’infiammazione soprattutto in presenza di gonfiore;
  • per combattere l’irrigidimento invece si consiglia l'utilizzo di borse d’acqua calda, pezze calde con sale grosso riscaldato e avvolto al loro interno;
  • nella stagioni fredde si raccomanda di avvolgere il collo in sciarpe e foulard di lana;
  • massaggi eseguiti da professionisti;
  • applicazione di pomate a base di erbe (a base di arnica, artiglio del diavolo, tisana al biancospino);
  • cuscino anatomico dell’altezza adatta al soggetto in questione e materasso non troppo morbido;
  • trattamenti farmacologici (antidolorifici e miorilassanti).

Cose da non fare

Si raccomanda invece di:

  • non praticare esercizi fai da te che potrebbero essere dannosi;
  • temporeggiare se si sospetta una qualche patologia; difatti il torcicollo se non è transitorio potrebbe essere campanello d'allarme di serie patologie come ernia cervicale;
  • praticare sport di potenza;
  • fare una smodata assunzione di antidolorifici;
  • adottare un riposo eccessivo.

Prevenire una recidiva

  • Evitare brusche variazioni di temperatura;
  • no a posizione prona durante il sonno ma si consiglia l'assunzione di una posizione fetale;
  • non uscire di casa con capelli bagnati o umidi;
  • posizionare il monitor computer all’altezza degli occhi;
  • evitare di restare troppe ore seduti;
  • non utilizzare una sola spalla per portare borse o zaini o per sollevare pesi;
  • seguire corsi come yoga, pilates che aiutano il rilassamento psico-fisico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso