29 Aprile Apr 2017 0906 29 aprile 2017

Quando è nato Totò

  • ...

Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneo Porfiro-genito Gagliardi de Curtis di Bisanzio, meglio noto come Antonio de Curtis e in arte Totò, con la sua maestria recitativa e la capacità innata di saper far ridere il pubblico, è stato e continua ad essere uno tra i più importanti attori della storia del cinema italiano.

Nascita e origini di Totò

Totò nacque a Napoli il 15 febbraio 1898 da una relazione adulterina tra Anna Clemente ed il marchese Giuseppe De Curtis il quale all'inizio non lo riconobbe, fu successivamente adottato da Francesco Maria Gabliardi Focas di Tertiveri.

I primi anni di vita nel rione Sanità, considerato centro della “guapperia napoletana”, non furono semplici, ma nonostante le condizioni disagiate e la sua indole malinconica, in Totò piano piano iniziò a svilupparsi una vocazione artistica con la quale riusciva ad intrattenere, mettendo in scena piccole recite, i suoi compagni di scuola.

Questi piccoli primi passi lo portarono lontano da quel rione fatto di stenti e di privazioni, ma al quale nonostante tutto rimase legato per tutta la vita, sentimento ancora vivo e ricambiato dalla sua città che recentemente, per i 50 anni dalla sua scomparsa ha inaugurato un monolite in suo onore, oltre ad essergli stata conferita dall'Università degli Studi di Napoli Federico II, la Laurea Honoris Causa alla memoria in Discipline della Musica e dello Spettacolo, Storia e Teoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso