28 Gennaio Gen 2017 1255 28 gennaio 2017

Pasta ripiena di pesce

  • ...

La pasta ripiena è un piatto sempre di grande successo, da portare in tavola in qualsiasi occasione.
Ecco alcune ricette con il pesce.

Pansotti di gamberi e zucchine al pomodoro

Ingredienti: 100 grammi di semola; 300 grammi di farina; 2 cucchiai di prezzemolo; 2 uova; 6 tuorli; sale q.b.; 500 grammi gamberi; 400 grammi di zucchine; pepe q.b.; olio extravergine d’oliva q.b.; panna da cucina q.b.; 6 pomodorini ciliegia; 1/2 spicchio aglio; 1 ciuffo basilico.

Preparazione

  • Si Inizia con la preparazione della pasta. Tritare il prezzemolo nel mixer con 2 cucchiai di olio e poca acqua. Mettere in una terrina la farina e la semola con l’aggiunta di un pizzico di sale, mescolare con le uova intere, 4 tuorli e il prezzemolo.

  • Lavorare il composto fino a che non si presenta come una pasta compatta, dargli la forma di una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare al fresco per un'ora.

  • Nel corso di tale ora preparare il ripieno dei pansotti: procedere col pulire e tritare i gamberi, poi mondare le zucchine e tagliandole a dadi. Successivamente cuocere entrambi al vapore per un minuto.

  • In una ciotola mescolare gamberi, zucchine trombetta, panna e 2 tuorli, fino ad ottenere un composto denso, poi aggiustare di sale e pepe.

  • Riprendere la pasta, stenderla e tagliarla in rettangoli, quindi inserirci il ripieno diviso in mucchietti, poi ricoprire il composto con un’altra striscia di pasta. Chiudere ogni pansotto e tagliarlo a mezzaluna con un coppapasta, poi bisogna metterli sulla spianatoia distanziati tra di loro e lasciarli asciugare.

  • In una padella fare soffriggere 2 cucchiai di olio insieme all’aglio, aggiungere la polpa dei pomodori e aggiustare di sale e pepe. Cuocere per 2-3 minuti.

  • Cuocere i pansotti in abbondante acqua salata, scolarli e farli saltare nel sugo, infine distribuirli nei piatti. Servire i pansotti di gamberi e zucchine al pomodoro profumati con il basilico.

Ravioli di pesce con erbe, pistacchi e timo

Ingredienti: 200 g di farina “0”; 400 g di polpa di pesce bianco; 3 uova; 1 mazzetto di erbette; 1 rametto di maggiorana; 1 scalogno; 30 g di parmigiano reggiano grattugiato; 50 g di pistacchi sgusciati; 4 rametti di timo; 1 arancia non trattata; olio extravergine di oliva; sale.

Preparazione

  • Versare la farina a fontana sul piano di lavoro, rompere due uova al centro, sbatterle con una forchetta incorporando via via la farina e lavorare l’impasto per 5-6 minuti, fino a che risulta liscio e omogeneo.

  • Avvolgerlo in un foglio di pellicola per alimenti e lasciarlo riposare per 30 minuti.

  • Mondare le erbette, tagliarle a striscioline, e lavarle. Sbucciare lo scalogno, tagliarlo a fettine e stufarlo dolcemente in una padella con 4 cucchiai di olio.

  • Aggiungere il pesce tagliato a dadini, le erbette e la scorza grattugiata di arancia. Proseguire la cottura per 3-4 minuti, regolare di sale e spegnere.

  • Lasciare raffreddare e tritare il composto nel mixer con l’uovo rimasto, il parmigiano e le foglie di maggiorana.

  • Scottare i pistacchi in acqua in ebollizione per qualche minuto, scolarli, sfregarli in un telo da cucina ed eliminare le pellicine che si staccano. Frullarli nel mixer, tenendone da parte qualcuno per il decoro, con le foglioline di timo, 5-6 cucchiai di olio e il succo di arancia filtrato.

  • Stendere la pasta in una sfoglia molto sottile, ricavare dei quadrati di 8 centimetri di lato, disporre al centro una cucchiaiata scarsa di composto di pesce, piegare la pasta sul ripieno in modo da ottenere un triangolo e chiuderlo a tortello.

  • Cuocere i ravioli in acqua salata in leggera ebollizione per 3-4 minuti, scolarli, disporli nei piatti e condirli con il pesto preparato e i pistacchi rimasti tagliati a lamelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati