9 Marzo Mar 2017 0751 09 marzo 2017

Come fare lucida la pasta di zucchero

  • ...

L’arte del cake design, ovvero quella di decorare le torte con della pasta di zucchero, ha origini lontane nel tempo e sembra essere nata in Francia, sviluppandosi poi nel resto dei Paesi europei, fino ad arrivare solo una decina di anni fa circa, anche in Italia. Ma cos’è la pasta di zucchero? In altri termini può essere paragonata al pongo ma in versione commestibile ovviamente! Si somigliano in quanto anche la pasta di zucchero è facile da modellare, si può facilmente colorare e si indurisce.

Guida rapida alla pasta di zucchero

È formata appunto da una base di zucchero a velo, acqua, glucosio e colla di pesce, la si può colorare grazie ai coloranti alimentari in gel evitando di utilizzare quelli liquidi che potrebbero ammorbidire troppo la pasta di zucchero e il risultato finale non sarà più gradevole.

Una volta preso il panetto, se si ha bisogno di foderare una torta, basterà cospargere un piano di lavoro di fecola di patate e con l’aiuto di un mattarello stendere la pasta di uno spessore di circa 3-4 millimetri. Una volta che la pasta di zucchero è stata stesa alla perfezione può essere sistemata sulla torta, ma prima bisogna spalmare sulla superficie e i lati della torta un sottile strato di crema di burro che aiuterà a far aderire la pasta al meglio. È sconsigliato invece spalmare della panna o altre creme che porterebbero umidità e quindi faranno sciogliere la pasta e tutto sarà rovinato.

Chi non ama l’effetto mat della pasta di zucchero ma preferisce renderla lucida, sono due le alternative:

  • con l’utilizzo del vapore;
  • con dell’olio di semi di girasole: si lucida passando un velo leggerissimo di questo olio ungendo le dita d’olio ma prima tamponate su della carta casa e poi sfiorando la pasta di zucchero da lucidare.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati