21 Aprile Apr 2017 1806 21 aprile 2017

Come si beve il rum

  • ...

Che cos’è il rum

Il rum, chiamato anche rhum in lingua inglese o ron in lingua spagnola, è una bevanda alcolica ricavata dalla canna da zucchero. Il liquore può essere usato come base per dei cocktail e può essere degustato da solo.

Come degustare il rum

Versare il liquore in un calice di vetro cristallo o di cristallo, non molto grande. Con le mani scaldare il bicchiere e per abituare la lingua, al sapore molto intenso del rum, bere un piccolo sorso della bevanda, solo successivamente si potrà gustare al meglio il rum.

L’alcolico può essere bevuto a temperatura ambiente o freddo con l’aggiunta di cubetti di ghiaccio.

Se si volesse mantenere il liquore ad una temperatura fresca, occorre evitare di riscaldare troppo il rum e versarlo in un bicchiere con lo stelo lungo. Per non intaccare l’odore e il gusto della bevanda alcolica prestare attenzione al profumo che indossa chi lo versa e all’odore sue mani.

Con cosa abbinare il rum

Secondo i gusti personali di chi vuole sorseggiare il rum, si può abbinare la bevanda con:

  • Succhi di frutti: da unire con il rum ci sono il succo di limone, il succo di pera, il succo d’ananas e il succo o la crema di cocco.
  • Liquori: i liquori che si possono abbinare con il rum ci sono: il liquore al cioccolato, il limoncello, il liquore al caffè e il liquore alla banana.
  • Altri ingredienti da unire al rum, per creare dei cocktail, ci sono: la coca cola, la panna fresca, lo zucchero di canna e la noce moscata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati