23 Aprile Apr 2017 1252 23 aprile 2017

Come utilizzare il cioccolato rimasto delle uova di Pasqua

  • ...

Ogni anno, finiti i festeggiamenti per la Pasqua, ci si ritrova a dover smaltire in qualche modo tutto il cioccolato rimasto dalle uova ricevute. Fortunatamente esistono tante ricette per riciclare quanto avanzato, che si tratti di cioccolato al latte, fondente, kinder, con le nocciole o altro ancora.

La torta al cioccolato

Un classico sempre d’effetto e goloso è la torta al cioccolato. Ne esistono tante versioni, ovviamente tutte a base di cioccolato, fondente o al latte. La ricetta base prevede l’utilizzo di farina, zucchero, burro uova e, appunto, cioccolato. È sufficiente amalgamare tutti gli ingredienti insieme, magari montando a neve le chiare dell’uovo, e infornare l’impasto ottenuto per circa mezz’ora. Alla fine si può spolverare la torta con dello zucchero a velo.

Il salame al cioccolato

Un altro dolce conosciutissimo è il salame al cioccolato, a volte preparato proprio per le feste di Pasqua o di Natale. Anche in questo caso gli ingredienti sono cioccolato, uova, zucchero, burro, con l’aggiunta di biscotti secchi. Dopo aver fuso il cioccolato e il burro, bisogna unire il tutto con lo zucchero e le uova,fino ad ottenere una crema liscia; l’impasto va mischiato con i biscotti secchi spezzettati e avvolto nella carta forno per ottenere una specie di grossa caramella cilindrica. Il tutto va fatto riposare in frigo per almeno 4 ore.

Crostata al cocco e mandorle

Per gli amanti della pasta frolla si può pensare anche ad una crostata al cioccolato con mandorle e cocco. Il ripieno di questo gustoso dolce prevede l’utilizzo della farina classica, di cocco e di mandorle, dello zucchero, del burro, delle uova, della panna liquida e del cioccolato fondente. Dopo aver preparato a parte la pasta frolla, la crema si ottiene semplicemente mischiando insieme tutti gli ingredienti, fondendo prima il burro. Prima di infornare si deve stendere la pasta frolla ben fredda, creando la base per il ripieno, da versare semplicemente nel contenitore così ottenuto. La crostata sarà cotta entro 25/30 minuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati