30 Giugno Giu 2017 1228 30 giugno 2017

Come fare la pastella

  • ...

La pastella è molto usata nella cucina di tutto il mondo, e a seconda degli ingredienti utilizzati per crearla si possono ottenere diverse varianti. Valida sia per i piatti dolci che salati, può essere realizzata sia con l'uovo che senza, in modo da rimanere più leggera.

Non è un procedimento difficile e con alcune dritte è possibile ottenere dei risultati ben sopra la media.

Come realizzare la pastella

Gli ingredienti da utilizzare sono latte, farina e le uova.

Per la versione classica basterà sbattere un uovo ed aggiungere piano piano della farina, amalgamando il tutto. Inseguito diluire il composto con un poco di latte. Il risultato non deve essere troppo liquido, e per 100 gr di farina occorre solo 1dl di latte. Nella versione senza uova, che risulta molto più leggera, sarà necessario amalgamare la farina con l'acqua.

Leggi anche "Come fare le crepes senza uova"

Tra le altre varianti troviamo quella alla birra dove si utilizzano 200 ml di birra fredda per 100 gr di farina, e che va lasciata riposare una 40 minuti prima di essere utilizzata.

Una volta realizzata la pastella, basterà intingere i cibi al suo interno e friggerli subito dopo.

I trucchi per una pastella perfetta

Per friggere al meglio i propri cibi in pastella, l'olio deve essere ad una temperatura di 180 gradi. Anche la quantità di olio è importante: deve essere almeno un litro, in modo che le pietanze vengano ricoperte interamente e non siano troppo attaccate tra di loro.

I cibi devono essere fatti sgocciolare dell'olio in eccesso: basterà porli sopra una griglia ed utilizzare della carta assorbente. Per ottenere dei fritti croccanti per più tempo è necessario che la carta assorbente non tocchi la pietanza, ed è per questo che è meglio utilizzarla sotto una griglia sopra la quale verranno depositati i cibi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso