11 Luglio Lug 2017 1701 11 luglio 2017

Diete estive veloci

  • ...

Come tutti gli anni si ripete lo stesso problema: affrontare la prova costume! E se un sempre maggior numero di persone inizia a prepararsi sin dalla primavera, è vero che molti arrivano all’ultimo minuto e pretendono risultati veloci. E’ esattamente ciò che è accaduto quest’anno: fino a metà maggio la primavera non la sentivamo ancora e quindi chi ci pensava alla prova costume? Ecco però che con il fortissimo aumento delle temperature avvenuto a fine maggio in tutta Italia le persone hanno cominciato a guardarsi allo specchio più spesso. Vediamo dunque come comportarsi per ottenere risultati soddisfacenti e veloci.

L’alimentazione più corretta

Per smaltire quei 4-5 chili accumulati, magari nei punti sbagliati, durante l’inverno, dobbiamo innanzitutto cambiare il nostro modo di pensare l’alimentazione. Paradossalmente il caldo ci aiuta facendoci propendere per consumare latticini freschi e i formaggi freschi (yogurt, ricotta, primo sale, cagliate, mozzarella, ecc.) e le verdure di stagione (crude o pochissimo cotte). Ma andiamo per ordine. I carboidrati andranno sempre tenuti sotto controllo e si dovrà mangiare meno pane possibile. Per accelerare il metabolismo, soprattutto se con l’estate facciamo più movimento, è bene dunque consumare carne bianca (pollo, tacchino), uova e tanto pesce fresco (in quanto ricco anche di Omega 3). Abbiniamo a questi tanta verdura: carote, cicorie, cipollotti, fagiolini, indivie, peperoni, piselli, pomodori, ravanelli, rucola, melanzane, zucchine, sedano e spinaci e in particolare per drenare anche sedano, radicchio, indivie e lattughe. La verdura andrebbe lasciata cruda o poco cotta (per esempio appena spadellata) per mantenere tutte le sue proprietà.

Condimenti, extra e bevande

Teniamo sotto controllo i condimenti: bene l’olio extra vergine (senza eccedere), usiamo il meno possibile il sale e sostituiamolo, per dare sapore, con le erbe aromatiche (origano, timo, prezzemolo, aneto, ecc.); abbasso le salse come ketchup e maionese. Infine la frutta: bene mangiare quella di stagione (meloni, mele, albicocche, pesche, prugne, ciliegie, pere ecc.). Cercate di assumerla (cruda e con la buccia) come spuntino e non subito dopo i pasti per favorire al meglio la loro digestione. Da eliminare sono poi: i cibi precotti, i salumi, i formaggi stagionati, le merendine, le caramelle. Bere è una cosa importantissima. Bisogna bere tanto ma possibilmente solo acqua, tisane e centrifugati. Eliminare le bibite gasate e zuccherate e gli alcolici. Ricordiamoci infine che per la saluta è sempre importante mantenere il giusto apporto di Sali minerali e vitamine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso