30 Agosto Ago 2017 1609 30 agosto 2017

Pepe rosa bianco proprietà e controindicazioni

  • ...

Il pepe è in sostanza il frutto di una pianta rampicante sempreverde che può offrire pepe nero, bianco o verde secondo i diversi tempi di raccolta o trattamenti vari.

Infatti per farlo diventare nero il pepe viene raccolto non ancora maturo e fatto fermentare. Viene poi esposto al sole ad asciugare fino a quando si avvizzisce acquistando il classico colore nero.

La stessa bacca può far diventare bianco il pepe se si raccoglie quando è maturo e secco.

Tuttavia, il pepe bianco è molto meno amaro del pepe nero e regala un sapore delicato e pepato alle zuppe e alle salse.
E' un tipo di pepe usato di frequente sia in cucina che nel settore medico e proviene dalla Malesia e dall’India.

Vive bene su di un terreno drenato e ricco; inoltre vuole tanta umidità e acqua.

Proprietà del pepe bianco

Il pepe bianco viene utilizzato in erboresteria come stimolante soprattutto delle vie respiratorie, infatti la piperina contenuta in questa tipologia di pepe agisce come antiossidante e antidepressivo, protegge l'organismo dal colesterolo e previene la formazione delle cellule tumorali oltre a dare sollievo e diminuire il dolore.

Il pepe bianco in cucina invece preserva gli alimenti ed elimina i batteri se combinato con cipolla, aglio, origano e spezie.

E' un buon stimolante delle papille gustative e migliora la digestione.

Ottimo come fonte di vitamina K, manganese, ferro e fibre alimentari.

Alla fine, il pepe bianco è carminativo, diaforetico, diuretico, tranquillante e anti-emetico. Si usa per rafforzare nervi e mente e per i dolori reumatici. Inoltre aiuta la concentrazione e diminuisce lo stress.
Tra le controindicazioni del pepe bianco c'è solo quella di non assumerne troppo.

Il pepe rosa

Il pepe rosa si ricava dal frutto del Shinus molle, che è un albero presente nell'America Latina. Sviluppa un'azione stomachica oltre ad essere fantastico contro il mal di denti.

Questo pepe non è un vero e proprio pepe dato che sembra una bacca rosa, infatti viene chiamato anche falso pepe.

Il suo sapore è dolce e delicato, ma tra le proprietà del pepe rosa possiamo riscontrare che è tonico, antisettico, stomachico e stimolante.

Inoltre è diuretico ed efficace contro il mal di denti e i reumatismi. Contiene delle resine, del tannino e del glucosio.

In cucina l'aroma del pepe rosa è speziato e sprigiona un lieve sapore di fragola e di limone, quindi diventa l'ideale per i piatti di pesce come tonno, pesce spada e salmone.
Viene usato anche nelle salse e per preparare risotti o dessert originali dove il suo colore offre una certa raffinatezza.

I grani di pepe rosa si utilizzano pure nei liquori e nell'aceto o per aromatizzare il vino. Si può trovare anche essicato o in salamoia e possiede un sapore aromatico e più delicato del pepe.

Tuttavia il pepe rosa ha delle controindicazioni; infatti non deve essere assunto in quantità esagerate dato che è tossico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso