21 Settembre Set 2017 2000 21 settembre 2017

Piatti tradizionali indiani

  • ...

La cucina indiana è conosciuta per essere piccante e molto speziata; si tratta di una cucina con diverse varianti nei vari ingredienti a seconda della regione di appartenenza. La cucina indiana del sud, infatti, è vegetariana e molto speziata, invece quella del nord fa uso di carne ed è meno speziata.

Leggi anche "Cosa mangiare al ristorante indiano"

I piatti della cucina indiana

La cucina della tradizione indiana è ricca di sapori intensi e inconfondibili, ricca di piatti unici che deliziano il palato di tutte quelle persone che vogliono provare qualcosa di diverso e squisito.

  • Samosa: fagottini in pasta fillo croccanti col ripieno a base di verdure, carne, formaggio o patate.
  • Pakora: sfiziose frittelle di verdure, patate, pollo o pesce speziati e avvolti in una pastella di farina di ceci.
  • Pollo Tandoori: pollo cotto nel Tandoor (tipico forno indiano d’argilla) condito con abbondante peperoncino e altre spezie piccanti, viene servito con riso o melanzane speziate e grigliate.
  • Bonda: crocchette di patate fritte in una pastella di farina di ceci.
  • Thukpa: zuppa di noodles.
  • Murg Makhani: pollo al burro insaporito con zenzero, coriandolo e curcuma.
  • Naan: pane croccante cotto nel Tandoor preparato con farina, yogurt, lievito e burro chiarificato indiano.
  • Biryani: riso basmati bollito a cui si aggiungono varie spezie e ingredienti quali pesce, carne e verdure.
  • Tikka Masala: ne esistono di diverse varietà, ma quello più comune è quello preparato con pollo a bocconcini condito con panna, pomodoro e spezie.
  • Aloo Punjabi: patate leggermente piccanti e speziate, servite con pane naan o riso basmati.
  • Ladoo: dolci (preparati nelle grandi occasioni) dalla forma sferica, a base di farina di semola, uvetta, zucchero e scaglie di cocco.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso