11 Ottobre Ott 2017 0936 11 ottobre 2017

Come fare le caramelle dure

  • ...

Le caramelle si possono preparare anche in casa senza problemi, anzi avranno il vantaggio di essere molto più naturali se confrontate con quelle che si acquistano fuori ed inoltre il sapore sarà squisito.

Possono andar bene per il mal di gola o la tosse, ma anche soltanto per gustarle ogni tanto. Fra le mille varianti, come le caramelle gommose o al mou, questa volta abbiamo scelto di fare in pochi minuti quelle dure.

Quindi, sarà necessario stabilire a priori il gusto, perché partendo dalla base che è uguale per tutte, le caramelle dure potranno essere diverse grazie agli aromi che si vogliono aggiungere. Basti pensare alle classiche alla menta che verranno preparate unendo un cucchiaio di menta o eucalipto e così via per tutti gli altri gusti o sapori.

Ricetta caramelle dure


Gli ingredienti base per fare circa 30/40 caramelle dure sono:

  • il succo di un limone
  • 150 gr di miele
  • 2 cucchiai d'acqua

poi ci sono gli aromi che in questo caso si riducono ad un cucchiaino di zenzero, anche se potrebbe essere sostituito da un goccio di arancia o frutti di bosco, secondo le preferenze di ognuno.

Ecco allora il procedimento:

  • grattugiare lo zenzero
  • versare il miele, il limone, l'acqua e lo zenzero in un pentolino
  • mescolare bene e mettere sul fuoco
  • se si forma della schiuma abbassare la fiamma
  • mescolare fin quando il contenuto sarà denso e ambrato.

A questo punto, le nostre caramelle saranno pronte per essere trasferite in uno stampo composto da piccole forme. Lasciar raffreddare completamente prima di trasferire il tutto nel freezer. Quando le caramelle saranno dure staccarle dallo stampo.

Oppure versare il composto utilizzando un cucchiaio e lasciar cadere delle grosse gocce su di un foglio di carta da forno. Dopo il raffreddamento cospargere leggermente le caramelle con dello zucchero a velo per non farle attaccare l'una all'altra o alla cartina nella quale verranno avvolte.
Le buonissime caramelle dure ottenute possono essere conservate in un barattolo o in un vasetto a chiusura ermetica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso