25 Ottobre Ott 2017 1600 25 ottobre 2017

Come si usa la pressa per biscotti

  • ...

Se cerchiamo “pressa per biscotti” su internet troviamo generalmente il termine un po’ più professionale di “sparabiscotti”. Si tratta di un utensile da cucina utile per realizzare biscotti dalle forme quasi perfette, che consente di suddividere la pasta per biscotti che avremo preparato in tante porzioni tutte uguali tra loro rendendo il risultato gradevole alla vista. Ogni “sparabiscotti” è infatti dotata di diverse formine che permettono di ottenere biscotti dalle forme diverse.

Saperla usare

La “sparabiscotti” è uno strumento molto comodo una volta che si sarà capito come usarla correttamente. Tale attrezzo consente di lavorare con diversi tipi di pasta: pasta di zucchero, marzapane, glasse, frolle. Ma è soprattutto ideale per manipolare la pasta per biscotti, ovvero la frolla montata. Ecco dunque come usare correttamente l’utensile:

  • Prendiamo la “sparabiscotti”, sblocchiamo il cilindro e tiriamo lo stantuffo
  • Inseriamo l’impasto nel cilindro senza lasciare spazi vuoti o bolle d’aria
  • Scegliamo il disco in dotazione con la forma che preferiamo e montiamolo
  • Avvitiamo e premiamo la maniglia in modo che l’asta del pistone raggiunga l’impasto

A questo punto la “sparabiscotti” è pronta per essere utilizzata.

La ricetta base

Innanzitutto dobbiamo preparare una buona pasta frolla per biscotti. Tiriamo il burro fuori dal frigo un’ora prima della preparazione. In una ciotola capiente poniamo la farina setacciata, lo zucchero a velo, la vanillina, la scorza di limone, il burro a pezzetti e l’uovo. Mischiate e impastate bene tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Possiamo anche utilizzare la planetaria. Inseriamo nella “sparabiscotti” il disco scelto per dare la forma ai nostri biscotti. Riempiamo la sparabiscotti fino a 3/4 con l’impasto appena preparato. Spariamo inizialmente a vuoto, finché non vedremo il composto che inizia a fuori uscire dall’utensile. A questo punto spariamo le forme prescelte direttamente sulla teglia da forno, tenendo la “sparabiscotti” perfettamente verticale. La teglia si deve lasciare “al naturale” senza olio, né burro e soprattutto senza usare la carta da forno. Ricordiamoci che in cottura le formine preparate si gonfieranno un po’. A questo punto i biscotti possono essere decorati. Possiamo usare: mandorle, ciliegie candite (tagliate a metà), granella di nocciole, ecc. Infine inforniamo in forno statico preriscaldato a 180° per circa 10 minuti, fino a doratura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso