6 Novembre Nov 2017 1032 06 novembre 2017

Come fare l'anguilla in umido

  • ...

Il capitone o anguilla in umido è un piatto che si usa fare per le feste o per il Natale anche se viene considerata una pietanza assai ricercata e prelibata da gustare tutto l'anno e in qualsiasi occasione.

La sua carne si presenta piuttosto grassa, ma rimane un piatto ricco di proteine, vitamine, calcio e nel complesso è sicuramente delizioso.

Esistono diverse ricette per fare l'anguilla in umido che sono differenti in relazione alle diverse tradizioni culinarie. Infatti, ci sono determinate zone in cui la produzione di anguille è molto elevata, come per esempio nel ferrarese.

Leggi anche Quali vini abbinare al capitone

Questo piatto di pesce cucinato a regola d'arte si può servire con polenta o risotto da condire con il sugo dell'anguilla stessa.

Ingredienti e preparazione dell'anguilla in umido


Per ottenere un'ottima anguilla in umido occorrono questi ingredienti:

  • 700/800 grammi circa di anguilla
  • una cipolla
  • 800 grammi di pomodori
  • un bel bicchiere di vino bianco secco
  • olio extravergine
  • un mazzetto di prezzemolo lavato, strizzato e sminuzzato
  • qualche foglia di basilico
  • sale e pepe q.b.

Per quel che riguarda la preparazione iniziare con il sistemare l'anguilla sul piano di lavoro lavandola per bene sotto l'acqua corrente e togliendo la pelle, la coda, le interiora e la testa, anche se la pelle viene tolta di solito dal pescivendolo.

Oppure, per evitare di ottenere una pulizia non completa si consiglia di acquistare l'anguilla già pronta e pulita.

A questo punto, è bene tagliare a piccoli pezzetti il capitone o anguilla riducendolo in tocchetti da 5 cm circa. Poi prendere una padella e versarvi un filo d'olio e qualche foglia di basilico e il prezzemolo; aggiungere i pomodori e far cuocere per circa 30 minuti. Dopo la cottura, passare il sugo con il setaccio o il passaverdure e tenerlo da parte.

Leggi anche Come cucinare capitone fritto

È arrivato il momento di cuocere il pesce, quindi prendere una padella dove far imbiondire la cipolla tritata in poco olio di oliva. Unire l'anguilla, aggiungere sale e pepe e far rosolare per 10 minuti circa. In seguito, unire anche il vino bianco da far sfumare velocemente e concludere con l'aggiunta del sugo di pomodoro che era stato messo da parte in precedenza. La cottura continua per altri 15-20 minuti a fiamma vivace e mescolando ogni tanto.

A cottura terminata, l'anguilla deve essere adagiata su di un piatto da portata con qualche crostino di pane e servita calda. Ma per avere un'alternativa all'anguilla in umido perché non dare un'occhiata all'anguilla alla brace, ottima soluzione da fare alla griglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso