19 Marzo Mar 2018 1115 19 marzo 2018

Cos'è il wok

  • ...

Con il crescente interesse per la cucina asiatica manifestato negli ultimi anni, sempre più appassionati hanno deciso di lanciarsi nella preparazione di pietanze tipiche cinesi e giapponesi, munendosi di tutti gli attrezzi del mestiere necessari. Il wok è appunto uno di questi ed è un tegame dalla forma svasata, utilizzato per la preparazione di tantissimi piatti. Dal momento che ne esistono diversi tipi e i suoi utilizzi possono cambiare a seconda del cibo da preparare, conviene informarsi bene per capire quale può essere il wok più adatto ai propri scopi.

Leggi anche "Ricette primi piatti orientali"

Cos’è il wok

Il wok è la padella tipica della cucina cinese e ha una forma semisferica, che garantisce una capienza abbondante. Il wok classico è perfettamente tondo anche sul fondo ma, per gli utilizzi domestici, vengono prodotti anche wok leggermente appiattiti, più facili da gestire. Questo particolare tegame è rivestito con teflon e può essere realizzato in ghisa, in ferro o in acciaio. Il vantaggio del wok è la tenuta del calore grazie ad uno spessore considerevole, che appesantisce molto lo strumento ma lo rende adatto al tempo stesso a qualsiasi cottura, dalla frittura alla cottura al vapore.

Come usare il wok

Considerato che le pareti del wok sono particolarmente alte, la cottura al suo interno si mantiene uniforme e stabile anche per ore, dando risultati davvero apprezzabili. Appendendo un’apposita griglia alla parte superiore della padella, è possibile cuocere al vapore; la griglia è utile anche per la frittura, per lasciarci a sgocciolare gli alimenti già fretti e mantenerli comunque caldi. Con i classici sistemi di cottura si possono invece far rosolare i condimenti, saltare verdure e carne, preparare salse e cuocere qualsiasi cosa.

I wok tradizionali sono fatti in ghisa e in ferro, ma in molti preferiscono le pentole in alluminio, più veloci da pulire e leggermente più leggere. Da tenere in considerazione sono infine la presenza di un manico singolo o doppio, più comodo per gestire le operazioni, e il diametro del wok, che può variare di diverse decine di centimetri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso