29 Gennaio Gen 2017 0958 29 gennaio 2017

Perchè si dice essere al verde

  • ...

"Essere al verde" è un'espressione che si usa per chi rimane "squattrinato", senza soldi (in contanti e/o in banca che siano. Anche "grattare il fondo del barile" è un'espressione molto simile: per indicare che non si hanno più soldi a disposizione.

Se il verde è, infatti, il colore della speranza per antonomasia, il detto "essere al verde" (e qui c'è la contrapposizione) significa, infatti, essere ridotti in miseria, rimanere, cioè, senza un soldo a disposizione.

Ma da dove deriva l'espressione. "essere al verde"?

La prima supposizione deriva dalle aste pubbliche che si tenevano, a Firenze, dal Magistrato del Sale: durante le quali si utilizzavano candele di sego colorate di verde nella parte inferiore. L'asta finiva quando la candela arrivava al colore verde: cioè quando il tempo della stessa era scaduto e le persone non avevano, più, a disposizione soldi per acquistare (da qui l'espressione "essere al verde")

La seconda supposizione risale, invece, al Medioevo: quando si usava accendere una lanterna verde per avvisare che era pronto il pasto per tutti coloro che erano in situazione di povertà (pur non essendo nati poveri). In questo modo, accendendo la lanterna verde, i poveri ricevevano il pasto senza che gli altri si accorgessero.

La terza supposizione fa, invece, derivare l'espressione "essere al verde" ad un'usanza delle case da gioco. Ai giocatori che avevano perso i loro soldi non rimaneva, infatti, che guardare sconsolati il tavolo verde vuoto, senza poter, più, disporre nemmeno di una fiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati