10 Febbraio Feb 2017 1017 10 febbraio 2017

Perché si chiama Neoclassicismo

  • ...

Il Neoclassicismo può essere definito come una tendenza culturale che, abbracciando le varie arti (dalla letteratura alla musica, passando per l'architettura e il teatro), si è sviluppata ed affermata in Europa a cavallo tra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo; per motivi di studio o per semplice curiosità può essere interessante scoprire in cosa consiste e perché si chiama neoclassicismo.

Da cosa deriva il nome Neoclassicismo

Il nome neoclassicismo deriva dalla volontà che stava alla base di questa tendenza culturale di recuperare i temi tipici dell'arte e della letteratura classica, che venivano considerate come il modello di perfezione. L'obiettivo degli artisti neoclassici non era semplicemente quello di imitare in modo fedele le opere classiche, ma quello di riproporne l'essenza, utilizzando l'atteggiamento mentale e psicologico tipici degli artisti dell'età classica.

Per quanto riguarda l'architettura e le arti visive ebbero un ruolo fondamentale le scoperte archeologiche di quel tempo: in Francia il neoclassicismo si sviluppò grazie agli artisti che venivano a visitare l'Italia (e in particolare gli scavi di Pompei o Ercolano) per studiare i reperti. Ebbero un ruolo molto importante anche gli scritti dello storico d'arte/archeologo tedesco Johann Joachim Winckelmann (considerato da molti come il massimo teorico del Neoclassicismo) e il connazionale e collega (nonché pittore) Anton Raphael Mengs.

Gli artisti neoclassici più famosi

Per completare la panoramica sul Neoclassicismo è possibile fare un piccolo elenco dei suoi esponenti più importanti: per quanto riguarda la scultura è impossibile non citare Antonio Canova (celeberrime le sue opere Amore e Psiche e Paolina Bonaparte), per la pittura si può nominare Jacques-Louis David (il suo Napoleone che attraversa le Alpi è probabilmente il ritratto più famoso del condottiero francese), mentre per l'architettura merita una menzione Giuseppe Valadier (la sua opera principale è la sistemazione urbanistica di Piazza del popolo a Roma).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso