8 Marzo Mar 2017 0900 08 marzo 2017

Cosa succede se fallisce una Banca mutuo

  • ...

Dopo le recenti vicende che hanno colpito alcuni importanti gruppi bancari: Monte dei Pachi, Banca Marche, CariChieti, Banca Etruria e CariFe, dichiarando fallimento, viene spontaneo chiedersi Cosa succede al mutuo? Soprattuto se si considera che la crisi del sistema bancario è arrivata nel momento in cui il mercato creditizio nazionale era in fase di ripresa ed erano stati erogati più mutui rispetto all'anno precedente.

Fortunatamente però per i piccoli risparmiatori, in caso di fallimento della banca, sono tutelati dalla legge.

Fallimento Banca e Mutuo

Fino a non molti anni fa, in caso di fallimento della banca, entravano a sostegno la Banca d'Italia oppure un altro gruppo bancario, in questo caso ogni mutuatario diventava debitore dello Stato o del Gruppo Bancario subentrato, lasciando invariate tutte le condizioni di finanziamento quali ad esempio importi delle rate e tipologie di interessi.

Il Nuovo Decreto Salva Banche, non ha introdotto sostanziali modifiche si differenzia solo per l'anticipo ball-in ma che riguarda solo il salvataggio interno tramite il denaro nei conti deposito.

In sostanza, le condizioni e le situazioni per i risparmiatori rimangono invariate, facendo un esempio concreto: coloro i quali avevano stipulato un mutuo con Banca Marche ora sono creditori della Nuova Banca Marche, ossia la good bank nata dal salvataggio della precedente, senza nessun tipo di onere in più da sostenere oltre a quando stabilito inizialmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati