30 Marzo Mar 2017 1434 30 marzo 2017

Quali dannati sono puniti nel secondo cerchio

  • ...

Che cosa sono i cerchi dell’inferno

Nella Divina Commedia, Dante Alighieri, suppone come sia formato l’inferno. Egli narra di come il luogo si sia creato con la caduta di Lucifero che infilandosi al centro della Terra abbia formato una voragine.

L’inferno, che si è creato, ha la forma di un ripido imbuto, suddiviso in parti circolari. I livelli circolari, chiamanti da Dante cerchi, sono nove e in ognuno vengono puniti dei personaggi che hanno commesso un determinato peccato.

I puniti del primo cerchio

Nel primo cerchio, immaginato da Dante come un Limbo, dove vi vengono condannate le persone che non hanno ricevuto il rito del battesimo davanti a Dio.

I puniti del secondo cerchio

Nel secondo cerchio, si da l’inizio all’inferno e vengono puniti i dannati incontinenti e i lussuriosi, chiamati anche peccatori carnali (ovvero che hanno ceduto agli impulsi del sesso).

In questo luogo Dante, incontra tra le varie anime, anche Paolo e Francesca da Rimini.

I peccatori, costretti al secondo cerchio, vengono travolti da una continua bufera, dove le anime vengono scosse violentemente e sbattute l’una contro l’altra per l’eternità.

Ad accogliere le anime c’è Minosse, che oltre ad ascoltare le confessioni dei puniti, decide in quale cerchio essi devono andare.

I puniti degli altri cerchi

Negli altri cerchi, vengono condannati nell’inferno di Dante: i golosi, gli avari e i prodighi, gli iracondi ,gli eretici, i violenti, i fraudolenti e i traditori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati