28 Aprile Apr 2017 1004 28 aprile 2017

Come muore Madame Bovary

  • ...

Il primo romanzo dello scrittore francese Gustave Flaubert pubblicato verso la metà del 1800, Madame Bovary, fu inizialmente ostacolato dalle regole morali dell'epoca tanto da essere messo sotto inchieste con l'accusa per l'appunto di oltraggio alla morale. Fortunatamente l'assoluzione diede modo a Madame Bovary di essere conosciuta dal grande pubblico, tanto da diventare nel giro di un solo anno un bestseller.

Sinossi Madame Bovary

Come già si può dedurre dal titolo di questo romanzo realista, le vicende ruotano attorno al personaggio di Emma Rouault in Bovary.

Emma è una ragazza che abita in una piccola provincia francese, la quale non riesce ad offrirle nient'altro se non noia ed insoddisfazione. Sogna dunque la vita nella metropoli descritta nei romanzi che lei legge e che probabilmente potrà ottenere sposando l'ufficiale sanitario, Charles Bovary.

Sfortunatamente i suoi desideri vengono infranti quando comprende che il marito, seppur benestante, è un uomo dal carattere mite e molto noioso, incapace quindi di offrirle quella vita avventurosa che ha sempre immaginato di avere.

Emma si dedica dunque ad una vita al di sopra delle sue possibilità, sperperando tutti i soldi di Charles, oltre ad intraprendere una serie di relazioni adulterine con giovani uomini.

Come muore Madame Bovary

Le somme di denaro sperperate da Emma hanno ormai raggiunto un debito troppo esoso da poter saldare. Gli amanti ai quali chiede aiuto si rifiutano di pagare l'ammanco che ha accumulato, peggiorando lo stato di disperazione in cui si trova.

Madame Bovary decide quindi di togliersi la vita ingoiando una dose letale di cianuro, morte che arriverà lentamente tra strazianti dolori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati