31 Gennaio Gen 2017 1221 31 gennaio 2017

Perchè si chiama derby

  • ...

Il derby è un evento sportivo in cui si scontrano due squadre appartenenti alla stessa città o a due luoghi molto vicini tra loro. Il derby è infatti un momento molto sentito sia dalle squadre che dalle rispettive tifoserie. Infatti essendo molto spesso le squadre della stessa città i tifosi delle due squadre sono amici, parenti o colleghi di lavoro, perciò il predominio nella stracittadina permette a chi ne risulta vincente settimane di sfottò verso coloro che ne sono usciti sconfitti. Molto spesso i derby infatti, essendo i giocatori in campo consci della posta in palio, sono partite nervose dove a dominare più che la tecnica è la grinta. Tutto questo è però bilanciato dalla bellezza degli spali dove i tifosi organizzano meravigliose coreografie. L’origine della parola “derby” risale a 250 anni fa, quando nel 1779 il conte di Derby, Edward Stanley per il suo matrimonio decise di organizzare una festa campestre presso la sua residenza. Durante la festa si organizzò una corsa di puledre e tale evento sportivo prese il nome della residenza dove si celebrò la gare e il matrimonio. Mentre successivamente lo stesso conte organizzò una corsa di puledri maschi, e questa volta la competizione prese il nome del conte di Derby. Successivamente in Inghilterra il nome “derby” divenne utilizzato per indicare le sfide calcistiche tra le squadre di football della stessa città, successivamente in tutta Europa si diffuse tale parola per indicare una sfida molto sentite tra squadre dello stesso luogo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso