8 Febbraio Feb 2017 0931 08 febbraio 2017

Perché alcuni non sono fotogenici

  • ...

“Sembro un mostro”, “non sono fotogenica/o”, in quanti guardando una propria foto non ha fatto almeno una volta questa esclamazione?

E bene si, se scattare foto oggi è diventato una vera e propria moda, per alcuni rischia di diventare vero e proprio disagio.

Ma cos’è la fotogenia?

La fotogenia è quella qualità che consente, ad alcuni soggetti, di apparire perfetti nelle foto che li ritraggono, delle volte migliori di quando lo siano nella realtà. Ciò dipende dal fatto che alcuni caratteri psico-somatici determinano la buona o cattiva riuscita di un soggetto davanti un obiettivo. Dunque anche un bel viso potrebbe non risultale tale se visto in foto.

Motivi per cui si può venir male:

  • tempismo: isolare un’espressione facciale colta mentre si è in movimento non è facile ciò è uno dei motivi che fa si che in una foto si appaia come degli idioti.
  • poca reattività;
  • problemi di macchina fotografica;
  • non sentirsi a proprio agio di fronte ad un obiettivo: molte persone si irrigidiscono davanti ad esso con il tipico sorriso da “dite chees”;
  • percezione che si ha di se stessi dunque propria autostima, nonché anche il fatto che a furia di modificare foto cambia la stessa concezione che si ha di se stessi e ciò porta ad una sorta di paura nel mostrarsi al mondo senza filtri cercando di apparire diversi agli occhi degli altri.

Come migliorare la fotogenia

Esistono alcuni segreti per venire meglio in foto:

  • posizionare l’obiettivo poco sopra la linea degli occhi così da non avere strane prospettive. Per alleggerire la silhouette il consiglio è quello di posizionare una gamba avanti e una dietro e mani sui fianchi, se si è in posizione seduta portare avanti gomiti e viso.
  • Non guardare direttamente dentro l’obiettivo, si dice che la fotocamera aggiunga dieci chili, se si guarda diritto nella fotocamera viso e corpo appariranno più grossi. Il consiglio è quello di un viso inclinato leggermente verso il basso e lateralmente.
  • Attenzione alle luci e al make up, soprattutto per le donne un filo di fondotinta e cipria può dare uniformità al viso correggendo eventuali imperfezioni come macchie brufoli o occhiaie ma senza esagerare se non si vuol sembrare poi delle maschere ottenendo l’effetto contrario.
  • Se si ha il doppio mento adottare questo trucco: mettere la lingua su incollata al palato in modo da contrarre i muscoli facciali, per far risaltare le labbra si potrebbe pronunciare in silenzio la parola uovo.

Dunque dopo aver trovato il proprio lato migliore, assunto un atteggiamento rilassato, (niente dunque sorrisi forzati), tutti pronti per una bella foto!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati