27 Febbraio Feb 2017 2011 27 febbraio 2017

Come officiare un matrimonio

  • ...

Sempre più persone in Italia decidono di sposarsi tramite rito civile. Se fino a qualche anno fa a celebrare un matrimonio civile poteva essere solo il sindaco o il suo facente veci, oggi la nuova normativa permette di farlo anche a persone che non hanno la carica di Ufficiale di Stato civile. Ecco come officiare un matrimonio.

Come officiare un matrimonio se non si è un Ufficiale di Stato civile

Si vuole chiedere ad una persona speciale ma non si sa come officiare un matrimonio? Non c’è nulla di più facile. La legge italiana, infatti, prevede che oltre al sindaco e ai suoi rappresentanti, possa officiare un matrimonio anche qualsiasi cittadino italiano che hanno i requisiti per l’elezione a consigliere comunale e cioè tutti coloro che dispongono di diritti civili e politici. La legge, quindi, permette chiaramente a chiunque abbia i requisiti di ottenere la delega dal comune dove ci si vuole sposare e celebrare il rito.

Non tutti i comuni permettono di officiare un matrimonio

Se è vero che la legge consente a tutti coloro che sono in possesso di diritti civili di officiare un matrimonio, non tutti i comuni purtroppo attuano il decreto legislativo. Ci sono poi quei comuni che consentono di ottenere la delega ma lo fanno con i tempi lunghissimi della burocrazia italiana, per cui il consiglio è di recarsi presso il municipio del comune in cui ci si vuole sposare con largo anticipo, non solo per assicurarsi che il comune rilasci la delega, ma anche che si faccia per tempo ad ottenerla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso