29 Marzo Mar 2017 0918 29 marzo 2017

Perché si dice mica pizza e fichi

  • ...

“Mica pizza e fichi” è un modo di dire molto colorito, inizialmente usato nella provincia romana ma ormai ampiamente diffuso ed utilizzato in tutta Italia. Questa espressione viene utilizzata solitamente quando si intende attribuire all'oggetto del discorso un certo peso o valore e non qualcosa di poco conto, ma perché si accosta la pizza ai fichi?

Pizza e fichi, il cibo dei poveri

Esistono diverse teorie sulla nascita di questo modo di dire, tuttavia la più accreditata riguarda la “povertà” dei due alimenti.

In origine la pizza era considerata un piatto povero, consumato in altre parole dalle classi meno agiate in quanto prodotto con ingredienti a basso costo. Allo stesso modo i fichi erano semplici frutti che crescevano in abbondanza, quindi altamente accessibili, tanto da essere definiti “il pane dei poveri”. Gli appartenenti alle classi sociali più elevate prediligevano mangiare cibi più pregiati e non pizza e fichi. È dunque da questa divisione sociale legata alle pietanze che trae origine questo modo di dire popolare, ovvero mettere in opposizione qualcosa di valore con qualcos'altro che ne è privo.

Per fare un esempio: “hai visto la mia collezione di vini pregiati? Mica pizza e fichi”.

Perché si usa “mica”

Perché si usa “mica” davanti a pizza e fichi e non semplicemente “non è”? “Mica” è un avverbio che viene usato perlopiù nel linguaggio parlato (colloquiale) e ha la funzione di mettere in contraddizione qualcosa con enfasi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso