3 Aprile Apr 2017 1718 03 aprile 2017

Perché si dice che i genovesi sono tirchi

  • ...

Chi conosce un minimo la storia e la tradizione italiane sa che ogni regione e, in genere, diverse parti del nostro Paese sono connotate attraverso stereotipi giocosi che ricalcano un presunto difetto di tutti coloro che nascono o vivono in quella determinata zona. Tra i bersagli preferiti ci sono da sempre i genovesi, tristemente noti per la loro tirchieria. Praticamente tutti conoscono questo epiteto affibbiato ai liguri, ma forse non molti sanno che tale credenza ha precise spiegazioni storiche.

La storia della tirchieria dei genovesi

Pur facendo parte delle quattro repubbliche marinare, insieme a Venezia, Pisa e Amalfi, Genova ha da sempre investito maggiormente nell’attività bancaria, che era la vera prima fonte di ricchezza della città. Il secolo più fecondo per il capoluogo ligure sarebbe stato il sedicesimo, in quanto partivano numerose spedizioni che si imbarcavano in Spagna e salpavano per le Americhe, tornando carichi d’oro; in questo periodo era diffuso il detto “L’oro nasce nel Nuovo Mondo ma viene sepolto a Genova”.

Quando nel 1585 scoppiò la guerra tra l’Inghilterra di Francis Drake e la Spagna di Filippo II, i genovesi decisero di schierarsi con gli alleati spagnoli e, dopo controverse e contrastanti discussioni, finanziarono parzialmente la costruzione della storica Invincibile Armada, costruendo 130 vascelli e fornendo circa 25000 soldati, già provvisti di cavalli, armatura e tutti i corredi necessari alla guerra.

La celebre vittoria di Francis Drake e la sconfitta delle armate spagnole portò alla rovina di Genova che, dopo un’epoca di lusso, agi e ricchezza, iniziò nell’indigenza un declino da cui non si sarebbe più ripresa. Questa sventurata esperienza avrebbe reso tutti i genovesi diffidenti nei confronti dei più litigiosi e attaccabrighe e, soprattutto, li avrebbe particolarmente sensibilizzati alla parsimonia. Nel tempo la tradizione popolare ha trasformato la riduzione degli sprechi e l’attenzione alle spese economiche in spilorceria e attaccamento al denaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso