4 Aprile Apr 2017 0910 04 aprile 2017

Perché si dice hai l'età dei datteri

  • ...

Un modo di dire che riguarda la pianta del dattero o meglio la palma da dattero è proprio quello che si riferisce all'età.

E allora quante volte si dice o si riceve questa frase per dire che una persona è molto vecchia:

"Hai l'età dei datteri".

In effetti il dattero è una pianta assai longeva ed impiega molto tempo per iniziare a fruttificare.

Palma da dattero


La palma dei datteri è africana e orientale. Il suo nome rispecchia la sua forma, infatti dattero in greco significa dito.
E' la prima pianta che venne coltivata dall'uomo, ma ci vuole pazienza se si pensa di coltivarne una perché inizia a dare i suoi frutti solo dopo otto anni.
Il dattero è un albero molto antico, ma assai apprezzato, basti pensare che in Egitto si mangiavano i suoi frutti in quanto venivano considerati energetici.
Mentre i romani con i datteri aromatizzavano il vino e con la fermentazione ottenevano gradevoli bevande alcoliche.

Dattero comunque significa anche vittoria e onore, come dicevano i latini. Infatti la pianta del dattero non si piega anche se colma di frutti e cerca sempre di spingersi verso l'alto.

Con i datteri poi si possono preparare ottimi dolci molto energetici, ma è meglio sbucciarli se si vogliono gustare, per evitare di strangolarsi come era successo ai valorosi soldati sotto Alessandro Magno.
Dumas invece diceva di consumare solo datteri maturi, perché potevano causare delle malattie della pelle e nausea.

Effettivamente i datteri sono davvero tanto antichi, ma così tanto che non c'è da meravigliarsi quando ci si sente dire che sei vecchio come i datteri!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati