19 Aprile Apr 2017 1528 19 aprile 2017

Come si azzera il termometro digitale

  • ...

Il termometro al mercurio è stato sostituito da anni ormai dal termometro digitale che si rivela affidabile e semplice da usare.

Dopo aver fatto la misurazione della febbre il termometro digitale si azzera da solo in quanto è già pronto per essere usato di nuovo, mentre con il termometro al mercurio era necessario scrollarlo più volte per mandar giù, come si suol dire, il mercurio e quindi eliminare la misurazione appena eseguita.

È meglio il termometro al mercurio o quello digitale?

Se si potesse scegliere fra il termometro digitale o quello al mercurio la preferenza sarebbe un po' combattuta.
Infatti il caro e vecchio termometro al mercurio, ora non più disponibile, era molto preciso, ma un po' lento nel misurare la febbre in quanto si doveva attendere ben cinque minuti!

Con il termometro digitale invece la misurazione della temperatura corporea è quasi immediata.

Il mercurio comunque venne dichiarato anti ecologico e di risposta venne introdotto subito sul mercato il nuovo termometro digitale che però funziona a batterie.
Le sue pile devono essere sostituite spesso e non deve subire degli urti per offrire risultati sempre precisi. Inoltre, non deve bagnarsi o restare al sole e nemmeno essere usato in ambienti troppo secchi o troppo umidi.

Il termometro al mercurio invece era sempre efficiente, sia al freddo che al caldo. L'unico inconveniente era quello di rompersi se cadeva per terra perché ricoperto di vetro. Ma per il resto durava una vita!

Azzerare il termometro digitale per effettuare il reset


Il reset del termometro digitale deve essere eseguito solo all’inizio del suo uso o in caso di cambio delle batterie.
Con la punta della penna far lampeggiare il display digitale che leggerà la temperatura in quel momento.
È possibile anche registrare l'Ora di Reset nel Foglio dei Dati di Calibrazione e fare il Reset delle Massime o Minime. Questa è l'ora di reset.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati