26 Aprile Apr 2017 1157 26 aprile 2017

Perchè si dice tarocco

  • ...

Va fatta innanzi tutto una premessa: la molteplicità dei significati del termine “taroccare”. Secondo il Grande Dizionario della Lingua italiana (1961-2002) esistono 4 significati diversi del termine.

Con il primo si intende “praticare il gioco dei tarocchi”, ovvero il significato più immediato.

Un altro significato può anche essere quello di crucciarsi a causa di una forte alterazione emotiva, per la rabbia, per un dolore, ecc.

Il terzo significato sarebbe l’uso del regionalismo taròché (amoreggiare) che indicherebbe quindi il “corteggiare una donna”.

“Taroccare”: parlando gergalmente

Infine il quarto utilizzo è quello inteso in senso gergale: “taroccare” vorrebbe dire contraffare un oggetto, in particolare lussuoso, costoso, di grande marca o falsificare un documento. Il verbo è infatti usato al posto di: falsificare, scopiazzare, truccare il motore, marinare la scuola. Ovvero in, tanti significati differenti, ma tutti egualmente ascrivibili all'ambito del falso, del furto, dell'inganno. Le varie fonti danno “taroccare” come derivato di tarocco, che tra i vari significati ha anche quello gergale di imbroglio, fregatura, truffa.

L'etimo di tarocco e taroccare nel senso di “falso”, e “falsificare” è però in generale considerato poco chiaro. Alcuni, come il Grande Dizionario Garzanti della Lingua Italiana (1987), si focalizzano su un richiamo al gioco dei tarocchi, forse per gli imbrogli che si possono fare con le carte e per influsso di truccare, ma è uso comune sostenere un’”etimologia incerta” del termine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso