14 Maggio Mag 2017 0935 14 maggio 2017

Cosa fare se un gatto nero attraversa la strada

  • ...

Il gatto non è, solo, un animale da compagnia (in Italia si stima che siano 7.500.000 nelle varie case degli italiani), ma è frutto e spesso, di varie superstizioni e "credulonerie" (vedi, soprattutto, il gatto di colore nero)

In Italia non bisognerebbe mai passare davanti, con la propria auto o a piedi, da dove ha attraversato un gatto nero. "Letale" sarebbe, poi, il fatto di investirlo, con la propria auto, oppure di scontrarvici con i piedi. La tradizione dice che se succede ciò ci saranno molti anni di sfortuna e disgrazie previste.

Ma è proprio così in tutti i paesi? In Inghilterra, invece, il "passaggio" e l'attraversamento del gatto nero si dice che portino fortuna, così come in Galles, por esempio e in Giappone.

Ma ci sono altre "credulonerie" e superstiziosi. Come, per esempio, la seguente. Se un gatto, in generale, attraversa la strada da destra a sinistra questo porta sfortuna, se, invece, la attraversa da sinistra a destra porta fortuna.

Ma perchè porta sfortuna il gatto nero? Innanzitutto, il gatto nero è stato, storicamente, collegato alle streghe e alla magia. Ma c'è una curiosità. Il fatto che il gatto apparisse, all'improvviso, lungo la strada, facendo imbizzarrire i cavalli ha dato origine alla tradizione e alla superstizione che l'attraversamento del felino, di una strada, porti sfortuna. In più, nel Medioevo il gatto nero veniva associato a un demone: per il suo colore e per il fatto che uscisse di notte. Si diceva, inoltre, che i gatti di colore nero fossero associati ai pirati e alle loro navi e che potessero diffondere, anche, la peste.

Per dare la parola "fine" a tutte queste varie credulonerie, in tutti i secoli, secondo i quali il gatto nero porti a brutti destini, a sfortuna e a sventure, è intervenuta, personalmente, l'Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, che ha creato, proprio nel giorno del 17 di Novembre, il "Gatto Nero Day": per sfatare il mito del gatto nero che causi morti e disgrazie. Insomma, per loro (e non solo per loro) il gatto nero non porta sfortuna!

Si spera che questa corrente di pensiero venga seguita, sempre più, da molte, ma molte persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati