27 Luglio Lug 2017 0943 27 luglio 2017

Come mantenere nero il tatuaggio

  • ...

Avere un tatuaggio rappresenta una moda seguitissima, oggi, da molti adulti e ragazzi che vogliano "segnare", la propria pelle, con simboli che racchiudono un significato legato alla loro vita o ad eventi significativi che hanno rappresentato la loro vita stessa.

Ma come mantenere il tatuaggio nero e, sempre, visibile? Ecco come fare.

L'importanza, innanzitutto, di scegliere un tatuatore professionista

Se si vuole che il proprio tatuaggio duri a lungo bisogna, innanzitutto, essere sicuri che il proprio tatuatore utilizzi inchiostri di alta qualità, che rispettino tutti gli standard di sicurezza. Ed è importante che il tatuatore sia un professionista, che utilizzi inchiostri durevoli, e non un "improvvisato", che utilizzi inchiostri scadenti e poco durevoli.

L'importanza di evitare il cloro

Il cloro della piscina "sbianca" i tatuaggi. Questo per avvisare, gli amanti della piscina, che prima di farsi un tatuaggio dovrebbero riflettere se farselo o no. Ma il frequentare, sporadicamente e non tutti i giorni, la piscina non cancellerà il tatuaggio. Basta non andare in piscina tutti i giorni.

L'importanza di mantenere idratata la pelle tatuata

Il tatuaggio cambia, col tempo. Si dilata, si restringe, fino a sembrare "spento". Per questo è importante mantenere idratata la pelle tatuata, aumentando, così, le dimensioni delle cellule che portano l'inchiostro: aumentando, così, la visibilità dei tatuaggi stessi all'esterno. Mantenere la pelle idratata aiuta, infatti, a mantenere il proprio tatuaggio bello e luminoso, "appariscente".

L'importanza di non stare troppo al sole e di evitare lampade abbronzanti

I raggi solari e UV seccano la pelle, creando delle piccole lesioni sulla pelle che rendono il tatuaggio meno "chiaro" e definito. Per questo si consiglia di esporsi, sempre, al sole con crema solare specifica: con, cioè, un alto livello di protezione. Se non ci si protegge, i tatuaggi diventeranno, irrimediabilmente, "grigiastri", spenti e poco chiari nei vari contorni. Ancor peggio con le lampade abbronzanti. Queste vanno, preferibilmente, evitate: preferendo l'esposizione, al naturale, al sole con alta protezione.

L'importanza di utilizzare creme "ink revitalizer"

Le cosiddette creme "ink revitalizer" sono specifiche per mantenere il tatuaggio bello e duraturo. Questa sostanza agisce sui cromofori, che sono le cellule responsabili della colorazione cutanea. Il risultato sarà garantito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso