7 Agosto Ago 2017 0801 07 agosto 2017

Cos'è il dragon fruit

  • ...

Il dragon fruit è un frutto particolare che proviene dall'America Latina, Thailandia e Filippine.

E' ricoperto da foglie rosa fucsia e all'interno è composto da una polpa bianca dolciastra con tanti piccoli semini scuri.

Esiste anche la varietà gialla che vanta una polpa rosa o rossa e comunque nel complesso sembra un fico d'India.

E' ricco di vitamina C e A, fosforo e potassio, fibre e antiossidanti.

Si consuma da solo o insieme ad altri frutti nella macedonia oppure viene servito con le verdure come contorno addirittura di carne e pesce.

Il dragon fruit, di solito, si acquista al supermercato o nei negozi specializzati e può essere cucinato in vari modi.

Il suo dolce sapore, la sua versatilità ed il suo gusto originale fanno di questo frutto esotico un buonissimo ed apprezzato ingrediente per preparare anche delle confetture, frullati o succhi.

Frullato di dragon fruit


Per ottenere un buon frullato con il dragon fruit è bene sapere che lo si può aggiungere a qualunque tipologia di frutta. Quindi è ottimo con le banane o i frutti di bosco, le pesche o le mele e così via.

Per iniziare la preparazione del frullato, il frutto del dragone deve essere lavato per bene, poi si taglia a metà e si rimuove la polpa.
Quest'ultima va ridotta a cubetti e lo stesso procedimento deve essere eseguito per tutta l'altra frutta che si vuole aggiungere. Quindi le varie bucce e torsoli vanno esclusi completamente per poter versare nel mixer solo la polpa a pezzetti.

A questo punto, unire il latte, lo yogurt bianco e volendo anche lo zucchero e frullare.

Il piacevolissimo frullato, alla fine, si versa in un alto bicchiere e si decora a piacere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso