19 Settembre Set 2017 0824 19 settembre 2017

Cosa fare con le foglie secche

  • ...

Le foglie secche possono dar vita a tante creazioni fantasiose, ma sono da raccogliere nella stagione autunnale quando cadono ai piedi degli alberi. Hanno colori accesi e contrasti di rosso, giallo, marrone. Vanno conservate o trattate nel miglior modo possibile se si vogliono utilizzare per fare qualcosa di creativo e grazioso.

Foglie da raccogliere

Le foglie più belle di solito si raccolgono nei parchi o in montagna dove sono presenti alberi alti e possenti di vario genere che ci regalano tanti tipi di foglie, dalle forme diverse e tutte interessanti. Quelle migliori da essiccare appartengno agli aceri, alle querce, ai noccioli, ai castagni, anche se le foglie di qualunque altra pianta possono andar bene per essere raccolte.

Vanno poi asciugate dalla pioggia o dall'umidità, e fatte essicare nel posto più arieggiato ed asciutto della casa, oppure tra una pagina e l'altra di un grosso libro o sulla carta assorbente. Addirittura si possono stirare con il ferro caldo senza vapore e usando un foglio di carta da forno da posizionare sulle foglie per proteggerle.

Dopo qualche settimana le foglie saranno diventate più secche; alcune lisce altre accartocciate, ma tutte pronte per realizzare piccoli progetti e disegni originali.

Alcuni lavori con le foglie secche

Con le foglie secche si possono realizzare dei piccoli e grandi capolavori, come:

  • fare dei disegni caratteristici incollando le foglie secche su fogli piuttosto spessi di carta colorata o bianca
  • infilare le foglie secche con un filo sottile e creare degli splendidi addobbi autunnali per la casa
  • si potrebbe creare un libro di foglie secche usando un quaderno con fogli di carta velina su ogni pagina per accogliere meglio le foglie che andranno inserite, perché sarà una sorta di erbario dove scrivere il nome della pianta corrispondente ad ogni foglia, la sua provenienza e altri dati botanici
  • comporre un bel centro tavola con le foglie secche prestando attenzione e incollandole con delicatezza su di un supporto di cartone oppure unendole con maestria a pigne, castagne e rametti
  • usare le foglie secche come pacciamatura per proteggere le piante dell'orto o del giardino in inverno
  • si possono incorniciare le foglie secche più belle per ottenere dei quadri eleganti e originali, adatti anche per un regalo
  • ed infine si compongono dei disegni con le foglie secche per abbellire dei segnalibri o dei biglietti d'auguri.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso