11 Agosto Ago 2017 1332 11 agosto 2017

Come scegliere una nuova banca

  • ...

Quando ci si rende conto che l'istituto di credito di cui si è clienti non merita più la nostra fiducia è forse arrivato il momento di fare un cambiamento, ma per farlo bisogna sapere come scegliere una nuova banca, ovvero quali sono i fattori da prendere in considerazione per fare una giusta valutazione: in fondo si deve decidere a chi affidare i propri soldi e non è una cosa da prendere sotto gamba.

Condizioni, servizi e solidità

Nella maggior parte dei casi le prime cose che si vanno a vedere per scegliere una nuova banca sono i tassi di interesse applicati e i costi di ciascun istituto; al giorno d'oggi però è difficile individuare una banca che sia più conveniente su entrambi gli aspetti rispetto alle altre: le differenze spesso sono praticamente irrilevanti, quindi è il caso di prendere in considerazione altri parametri.

Innanzi tutto: quali sono i servizi che deve offrire la nuova banca? L'istituto deve essere scelto anche in base al proprio obiettivo da cliente. Un altro aspetto che al giorno d'oggi viene più che mai preso in considerazione è la solidità della banca: dopo i recenti scandali i risparmiatori sono diventati un po' più diffidenti, anche perché non è facile individuare quali sono gli istituti più sicuri da questo punto di vista.

C'è chi consiglia di dare un'occhiata al tasso di interesse sui depositi che viene proposto: se a chi apre un conto corrente viene offerto un tasso decisamente superiore all'inflazione, molto probabilmente la banca è alla ricerca di liquidità e per riuscire ad ottenerla è disposta anche a pagare un prezzo più alto. Gli esperti comunque consigliano di affidarsi a istituti storicamente noti e di evitare le piccole realtà locali che spesso, seppur ambiziose, sono esposte a maggiori rischi.

Scegliere una nuova banca: la presenza sul territorio

Per scegliere la nuova banca bisogna anche valutare se questa potrà essere “utilizzata” ovunque: senza dubbio può fare comodo scegliere l'istituto che ha la filiale a due passi da casa, ma se si deve andare in un'altra città (o peggio ancora all'estero), c'è la certezza di trovare i suoi sportelli e bancomat? È meglio poi scegliere per gli istituti che offrono i servizi di banca online, in modo da poter compiere le proprie operazioni a prescindere del posto in cui ci si trova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso