3 Aprile Apr 2018 1453 03 aprile 2018

Come registrare un contratto di affitto commerciale

  • ...

Essere proprietario di un locale commerciale può essere molto redditizio se l'immobile può essere locato. Tuttavia, occorre essere informato su tutte le leggi in materia per essere sicuri di non incorrere in irregolarità.

In ogni caso, la prima cosa da fare è informarsi su come registrare un contratto di affitto commerciale.

Leggi anche "Come registrare un contratto di affitto con cedolare secca"

Cosa è un contratto d'affitto commerciale

Prima di tutto, occorre stabilire quali siano i tipi di immobile per i quali stipulare un conratto di affitto commerciale. In linea di massima, la locazione commerciale regola l'affitto di locali non abitativi ma, in particolare, è applicato principalmente a:

  • negozi
  • studi professionali
  • uffici
  • laboratori
  • officine
  • fabbriche
  • palestre

Come registrare un contratto di affitto commerciale

Il contratto di affitto commerciale va sempre registrato, fatta eccezione per quegli affitti, rari a dire il vero, che non superano i 30 giorni di affitto l'anno. Ecco quali procedure seguire per la registrazione del contratto di affitto commerciale:

  • Recarsi di persona presso un ufficio dell’Agenzia delle Entrate per compilare il modello RLI.
  • In alternativa, la pratica può essere fatta online, sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Questa opzione diventa obbligatoria per chi possiede almeno 10 immobili, oltre ad esserlo per gli agenti immobiliari
  • Un' altra possibiltà è quella di incaricare un intermediario abilitato come ad esempio un CAF, un commercialista, un ragioniere, etc.

Il costo della pratica ammonta al totale di:

  • Imposta di registro, calcolata in percentuale sul canone annuo dell'immobile locato (dallo 0,5 al 2%) a seconda del tipo di immobile
  • Imposta di bollo: va applicata una marca da bollo da 16 euro ogni 4 facciate di contratto

Oltre al costo di registrazione iniziale, ogni anno, il locatore dovrà sostenere il pagamento dell'IRPEF sul canone lordo annuo e, diversamente da quanto avviene per le locazioni residenziali, in questo caso, non è possibile avvalersi della cedolare secca ma va sempre applicata l'aliquota ordinaria

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso