27 Giugno Giu 2017 1910 27 giugno 2017

Cosa coltivare in estate

  • ...

In estate, di solito, si pensa di non piantare o coltivare quasi niente a causa del sole diretto e della temperatura eccessiva. Tuttavia, non è sempre un periodo così proibitivo per certe piante; il segreto è irrigare adeguatamente il terreno.

Questo accorgimento non va mai dimenticato; quindi se si vuole mettere a dimora qualche ortaggio in estate non ci saranno problemi.

Basti pensare ad alcuni ortaggi che possono essere coltivati proprio in luglio e annaffiati con regolarità, come:

  • zucchina,
  • rucola,
  • prezzemolo,
  • ravanello,
  • fagioli,
  • invidia,
  • porro,
  • cicoria,
  • lattuga,
  • verza.

In estate si possono seminare anche il finocchio e il radicchio seguendo le fasi lunari. In effetti, se la luna è calante è bene seminare della verdura a cespo, mentre a luna crescente si preferisce piantare le verdure che crescono fuori dalla terra.

E allora via libera in agosto alla semina di carote, cipolle e scarola!

Ma l'importante è portare l'acqua che serve alle colture, perché il sole estivo non lascia niente al caso, come si suol dire. Di conseguenza, si consigliano i diversi metodi di irrigazione con kit appositi sia per l'orto di casa che per il giardino, magari utilizzando dei pop up collegati alla centralina.

Qualche ortaggio può essere coltivato anche in vaso togliendo le erbe infestanti e arieggiando il terreno senza danneggiare l'apparato radicale delle piantine.

Fiori estivi


Pure in estate i nostri giardini e balconi si possono abbellire con fiori vivaci. Ne esistono infatti alcuni che vengono coltivati nei mesi più caldi regalando fioriture straordinarie e profumate!

Le temperature estive possono diventare impossibili per i fiori più delicati, quindi è bene rivolgersi verso quelle varietà che sopportano il caldo torrido, come per esempio:

  • la lavanda con le sue fioriture eleganti, da coltivare con seme o per talea su un terreno drenato per evitare i ristagni d'acqua delle numerose, ma non abbondanti innaffiature;
  • i gerani che fioriscono sopratutto nel periodo estivo ed aiutano ad allontanare insetti e zanzare con il loro profumo, crescono senza cure particolari in pieno sole e innaffiando giornalmente;
  • le surfinia o petunia è il fiore estivo per eccellenza in quanto regala fioriture stupende e coloratissime adattandosi alla mezzombra o al sole diretto, da annaffiare tutti i giorni abbondantemente;
  • il gladiolo cresce bene sia in vaso che in terra e fiorisce in estate con stelo lungo e fiori appariscenti, vuole una posizione al sole, un buon terreno drenato e umido con irrigazioni abbondanti senza ristagni che favoriscono marciumi e muffe.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati