23 Agosto Ago 2017 1359 23 agosto 2017

Come mantenere le azalee

  • ...

L’azalea è sicuramente una delle piante ornamentali più diffuse. Perfetta da tenere in terrazzo o in giardino, ha bisogno di essere curata per avere una buona fioritura ogni anno. I fiori dell’azalea crescono bianchi e rossi e simboleggiano femminilità e fortuna.

L’azalea comunque può essere tenuta anche in casa ma, in estate, la cosa migliore da fare è sicuramente metterla all’aperto. Ecco quindi tutti i dettagli su come mantenere le azalee.

Leggi anche "Quali piante mettere sul balcone"

Coltivare le azalee

La prima cosa da sapere è che, quando si compra un’azalea, non bisogna subito piantarla nel caso in cui fosse in piena fioritura. Inoltre è un tipo di pianta che ama gli ambienti luminosi, anche se non vuole stare a contatto diretto con il sole. In estate è meglio aumentare l’irrigazione facendo attenzione a non esagerare per non provocare danni irreparabili.

E’ consigliabile poi utilizzare dei fertilizzanti per acidofile aggiunti all’acqua delle irrigazioni.

Leggi anche "Quali sono i concimi naturali per le piante"

Mantenere azalee: come fare?

Le azalee possono essere colpite da malattie o parassiti. A tal proposito si possono utilizzare dei prodotti che servono a prevenire questo tipo di problemi (funghi, muffe, ecc).

Se la pianta comincia a scolorire, invece, è probabile che abbia una clorosi ferrica, causata dall’alterazione del ph del terreno. Quando si fa il rinvaso dell’azalea bisogna usare un terreno specifico per le acidofile, aggiungendoci sostanze organiche e una parte di sabbia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso