15 Marzo Mar 2018 1019 15 marzo 2018

Quali fiori piantare a marzo

  • ...

A marzo in Italia il tempo è ancora incerto, con le ultime piogge e il freddo pian piano sempre meno persistente. È un mese di passaggio, dove il clima finalmente si scalda, lasciando il posto ai primi tepori della primavera e a temperature più gradevoli per tutti, anche per i fiori. Per avere in estate giardini curati e pieni di fiori, è necessario darsi da fare in questo periodo. È il momento migliore infatti per mettere a dimora piante perenni o annuali che nel giro di qualche settimana fioriranno.

Leggi anche "Piante da giardino adatte per la primavera"

Il delicato garofano indiano

Per un tocco di arancio in giardino, a marzo si può interrare il tagete, più conosciuto come garofano indiano. A causa del clima di marzo ancora incerto, è meglio far crescere la pianta in un ambiente protetto, ad esempio sotto vetro.

Spazio ai colori

Altre varietà di fiori invece sono più resistenti e possono essere messi direttamente a dimora. Tra queste ci sono il mesembriantemo e la dalia, che donano un tocco di eleganza al giardino con colori spettacolari che vanno dal viola al rosso, al giallo, all’arancio e molti altri. Ma se invece si preferisce puntare su un’unica tonalità di sfumatura, come il viola, i fiori più adatti da piantare a marzo sono la verbena, la bella di notte, la centaurea e la speronella.

Altre varietà di fiori

In giardino i fiori da interrare in questo periodo di rinascita della natura sono infiniti. Le calendule, i crisantemi, i nasturzi, i papaveri della California, l’amaranthus, le bocche di leone, le primule, le portulache e le petunie, giusto per citarne qualche specie. Senza dimenticare che a rosai, arbusti e rampicanti giova molto essere piantati in questo periodo dell’anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso